top of page

Lancia Ypsilon, la più attesa del 2024 (rendering)

Fiat, Alfa Romeo e Lancia pronte per i debutti top.


Il 2024 segnerà per i marchi italiani del gruppo Stellantis un anno senza precedenti, in quanto vedranno la luce la nuova Lancia Ypsilon, a seguire l'Alfa Romeo Milano e per finire la vera e propria regina del mercato, la Fiat Panda.

Oggi vi mostriamo in anteprima la ricostruzione della nuova Lancia Ypsilon attesa a febbraio 2024. Un lancio fondamentale per il marchio, in quanto segna la rinascita a livello europeo di Lancia, che per troppi anni fu destinata alla sola produzione dell'erede dell'Autobianchi A112, ovvero la Ypsilon, dunque una nuova vita per il brand che ha reso grande l'Italia nel mondo delle Auto, sia per lusso che per la sportività, basti pensare all'Aurelia oppure in tempi più recenti la Thema del 1984 o la Delta campione del mondo rally.

Si riparte dunque dalla Ypsilon in quanto non si vuole lasciare a bocca asciutta gli amanti della piccola utilitaria, che oggi risulta la seconda più venduta, ma già dai primi teaser ufficiali, si capisce che è tutt'altra storia rispetto al modello attuale.



La piattaforma e-CMP è la stessa di Peugeot 208 e Opel Corsa, ma la piccola Lancia punta dritta al vertice della gamma delle segmento B del gruppo, con contenuti di alto livello in termini di stile e tecnologia.

Il design è chiaramente ispirato alla Lancia Pu+Ra, la concept car che ha di fatto dato il via al nuovo corso stilistico, ma con un look meno estremo e più familiare, anche se la rivoluzione emerge da ogni dettaglio, partendo dal frontale che la rende unica ed inconfondibile, con le barre a led che prendono il posto del tipico calice della calandra e la scritta Lancia che sostituisce lo scudetto, che resta nel montante C.

Si parte dalla versione 100% elettrica, per poi passare alle versioni termiche elettrificate a 48 volt, ma niente gasolio.

La rivoluzione non riguarda soli gli esterni ma anche gli interni che introducono elementi di vera rottura, ma soprattutto materiali e finiture degne della migliore produzione Lancia, partendo dall'alcantara, abbinata a sistemi di connettività al vertice e soluzioni inedite, come ad esempio il "tavolino" in plancia.



Ma non finisce qui in quanto Lancia proporrà nel corso dell'anno anche la sua attesa ammiraglia, che con molta probabilità si chiamerà Gamma, per passare poi alla crossover di segmento C e la Delta, del quale si sa ancora poco, ma si preannuncia come il vero ritorno dello spirito Lancia.

Nei prossimi giorni vi mostreremo le nuove Alfa Romeo Milano e Fiat Panda, che con la Ypsilon saranno indiscutibilmente le vere regine dell'anno che deve arrivare.




0 commenti

Post correlati

Mostra tutti
bottom of page