• Veronica Lucrezia Poblete

Mazda CX-5: le novità del MY 2022

Il restyling 2022 di Mazda CX-5 prevede una nuova gamma di allestimenti e numerose migliorie tecnologiche, meccaniche e stilistiche.



Nuovo stile, tanta sicurezza e maggiore piacere di guida e comfort; Mazda CX-5 2022 arriverà su strada dalla fine di quest’anno e porterà con sé tantissime novità.


Il frontale, ora, è più possente, con calandra e design delle tipiche ali maggiormente tridimensionali. Anche i gruppi ottici anteriori e posteriori sono stati ridisegnati e per la carrozzeria è stata aggiunta la nuova tinta Zircon Sand.



I tre allestimenti, poi, ora riportano differenze più marcate:

· Il Newground propone, all’esterno, dettagli in colore argento, specchietti retrovisori neri, accenti verde lime sulla calandra e cerchi in lega da 19” con intagli neri, mentre all’interno abbina rivestimenti scamosciati con cuciture e bocchette di climatizzazione in verde lime;

· L’Homura offre finiture in nero lucido, cerchi in lega da 19" in tinta nera metallizzata e dettagli rossi sia all’esterno, che in abitacolo;

· Il Signature presenta un esterno omogeneo e monocolore che mette in risalto la bellezza delle forme dinamiche del design Kodo, con cerchi in lega da 19” color argento e interni con rivestimenti in pelle Nappa e inserti in vero legno.


Tra le altre novità, vediamo introdotto il vano per la ricarica wireless dei dispositivi ed il selettore di guida Mi-Drive, che offre al guidatore più modalità di guida tra cui optare, compresa – per alcuni allestimenti – quella dedicata all’Off-Road.


Si aggiorna anche la gamma di ADAS, che ora comprende il Cruising & Traffic Support, il supporto alla marcia in colonna e i fari anteriori a LED adattivi più evoluti.


Per quanto riguarda la meccanica, con l’adozione della nuova generazione della Skyactiv-Vehicle Architecture di Mazda, sono state ulteriormente evolute la scocca, le sospensioni e i sedili, per migliorare il comfort di marcia e ridurre l’affaticamento. Anche la rumorosità indotta dal fondo stradale è stata ridotta notevolmente, specialmente quando si viaggia su superfici irregolari come lo sterrato.



0 commenti

Post correlati

Mostra tutti