top of page

Nuova Dacia Spring 2024

Continua la rivoluzione Dacia con la nuova Spring 100% elettrica, record di economia.


Spring, il primo modello 100% elettrico di Dacia, nonché l’auto a zero emissioni più accessibile del mercato, rivoluziona il suo look e diventa ancora più efficiente.


Già detenente il titolo di terza auto elettrica più venduta ai privati negli ultimi due anni, Spring si evolve, portando a un livello superiore le qualità che ne hanno decretato il successo.



Il design esterno si modernizza e linee semplici ed essenziali, con un frontale dal cofano molto scolpito, che ospita la calandra rinnovata, con si fonde con i fari a Led, e un nuovo paraurti che, nell’allestimento Extreme, mostra un pattern dalla grafica contemporanea, che raffigura una sorta di mappa. il posteriore è, forse, l’aspetto più rivoluzionato di questa nuova Spring, che vede introdotta una fascia nera sul portellone che culmina nei fari a Led che riprendono la firma luminosa a Y e, anche qua, un paraurti dominato dagli sticker grafici. Molto originale anche il design dei cerchi da 15”, di serie nelle versioni con motorizzazione da 65 cv.


La vista laterale mostra superfici semplici, con le consuete protezioni sui passa ruota e nella parte inferiore delle portiere. Notevole la totale assenza di cromature, nonché la rimozione delle barre al tetto, ritenute superflue nel modello in uscita. Sei le tinte disponibili, tra cui le due inedite di lancio, Beige Safari e Rosso Mattone.



Internamente domina una plancia totalmente reinventata, che vede un architettura molto più orizzontale. La tecnologia la fa da padrona, con un nuovo quadro strumento digitale da 7“ e un grande display multimediale da 10“ per gli allestimenti più accessoriati, equipaggiato con Apple CarPlay e Android Auto wireless.


Notte di bianco si riprendono in tutto l’abitacolo e nuovi elementi catturano l’attenzione, come le bocchette dell’aria in consolle che riprendono la firma a Y di Dacia, nonché un nuovo alloggio per il selettore delle marce.


Bene la presenza degli innovativi punti di aggancio YouClip, compatibili con numerosi accessori esclusivi, come il porta-bevande stampato in 3D o la lampada portatile.



In termini di spazio, il vano di carico è cresciuto del 6% rispetto al modello precedente, con una capacità che parte da 308 l, per arrivare a 1.004 con i sedili posteriori ripiegati. Tutto ciò, di fronte a dimensioni esterne da compatta, con una lunghezza di soli 370 cm centimetri, ma con un’ottima manovrabilità, a cui contribuisce anche il raggio di sterzata di 480 cm, tra i migliori del segmento.



Per quanto concerne la sicurezza alla guida, sono presenti numerosi ADAS, come il riconoscimento dei segnali stradali con avviso di superamento del limite di velocità, l’assistente al parcheggio, il segnale di frenata d’emergenza, l’avviso di superamento della corsia, il sistema di monitoraggio dell’attenzione del conducente e la chiamata di emergenza.



Nuova Dacia Spring è proposta con la motorizzazione da 65 cv, disponibile per tutte le versioni, con un’accelerazione da fermo a 100 km/h orari in meno di 14 secondi, oppure con il motore da 45 cv, disponibile solo per la versione d’accesso, perfetto per l’uso urbano, con uno 0 a 100 coperto in poco meno di 20 secondi.


L’autonomia non subisce grandi variazioni, con una batteria da 26,8 kWh, capace di offrire un’autonomia superiore a 220 km. Il consumo, invece, si attesta al di sotto dei 14,6 kWh/100 km.



Infine, i tempi di ricarica. Nuova dacia Spring è dotata di serie di caricabatterie in corrente alternata da 7 kW, tramite il quale si può ricaricare la batteria dal 20 al 100% su presa domestica in meno di 11 ore oppure su box in 4 ore. Se, invece, si opta per il caricabatterie in corrente continua da 30 kW, non serviranno più di 45 minuti per una ricarica rapida all’al 20 all’80%.



0 commenti

Post correlati

Mostra tutti

Comentarios


bottom of page