• Simone Facchetti

Dacia Duster 2021 restyling: più stile, più tecnologia e più autonomia a GPL per il SUV economico

Il veicolo che ha reso democratici i SUV si aggiorna con il tradizionale restyling di metà carriera che introduce piccole novità estetiche e un nuovo sistema di infotainment. Interessanti novità anche per la versione a GPL.



Il "vero SUV" - così Dacia definisce Duster, veicolo realmente adatto a chi cerca un'auto pratica e robusta per uno stile di vita attivo - si aggiorna con un restyling di metà carriera che lo rende più tecnologico, efficiente e gradevole. Su strada da settembre 2021.


Dacia Duster 2021 restyling: design



Esteticamente, Dacia Duster cambia nei dettagli per uniformarsi ai codici stilistici introdotti dalla nuova Dacia Sandero: i gruppi ottici anteriori sono ora a LED sia nelle luci diurne a Y sia negli anabbaglianti sia negli indicatori di direzione (per la prima volta disponibili su una Dacia). Nuovi sono anche gli elementi cromati 3D in rilievo sulla calandra, il colore Orange Arizona e la firma luminosa a Y (sempre a LED anche nei fanali posteriori e nelle luci targa).



Il disegno dei cerchi in lega da 16 e 17 pollici e dello spoiler sul lunotto cambia sotto il segno dell'aerodinamica, contribuendo (insieme ai nuovi cuscinetti delle ruote e ai fari a LED) a ridurre delle emissioni di CO2 fino a 5,8 g/km nella versione a quattro ruote motrici rispetto al modello uscente.



Dacia Duster 2021 restyling: interni e infotainment


All'interno, l'abitacolo razionale di Dacia Duster cambia nei dettagli: nuove sono le sellerie (la cui forma offre maggior sostegno al corpo), i poggiatesta (più sottili) e la console centrale rialzata con ampio bracciolo scorrevole e vano portaoggetti chiuso da 1,1 litri. Non ci sono le bocchette dell'aria per chi siede dietro, in compenso (a seconda degli allestimenti) trovano posto due prese USB.



Migliora anche la dotazione tecnologica: sempre di serie il computer di bordo, i fari automatici e il limitatore di velocità con comandi al volante retroilluminati. A questo proposito, arrivano due nuovi sistemi di infotainment, anch'essi ripresi dalla nuova Sandero: oltre al sistema Dacia Plug & Music arrivano infatti il Media Display e il Media Nav, entrambi dotati di un touch screen da 8 pollici, Apple CarPlay e Android Auto (wireless sul sistema di punta) e di una sezione "Veicolo" che consente di accedere alle informazioni sulla guida economica oppure, nella versione a 4 ruote motrici, al sistema 4x4 Monitor (altimetro, inclinometro, bussola, ecc.).



Dacia Duster 2021: dimensioni e bagagliaio


Le dimensioni di Dacia Duster 2021 prevedono 4.341 mm di lunghezza x 1.804 mm di larghezza con gli specchietti ripiegati (2.052 mm con gli specchietti aperti) x 2.673 mm di passo (2.676 mm per la 4x4) x 1.633 mm di altezza (1.621 mm la 4x4). Il bagagliaio di Dacia Duster 2021 misura 478 litri per le versioni a due ruote motrici, 471 litri per le 4x2 a gasolio e 467 litri per le 4x4. Il volume massimo ammonta a 1.623 litri per le versioni 4x2 e 1.614 litri per le 4x4.



Chi utilizzerà Dacia Duster 2021 in fuoristrada apprezzerà l'altezza libera dal suolo di 217 mm nelle versioni 4x2 e di 214 mm nelle 4x4, un angolo di dosso di 21°, un angolo di attacco di 30° e un angolo di uscita di 34° nella versione 4x2 e 33° nella 4x4.


Dacia Duster 2021: anche automatica, 4x4 e a GPL


Nella versione a 2 ruote motrici, Duster 2021 è dotato di serie di pneumatici ottimizzati CO2 (Green) che offrono una resistenza al rotolamento migliore del 10%. Nella versione 4x4, gli pneumatici sono conformi al label ufficiale 3PMS, la cui ottima aderenza permette di evitare di passare agli pneumatici da neve in inverno.



Con l'aggiornamento si completa la gamma di combinazioni tra motori, cambi e trazioni di Dacia Duster. Ritorna il cambio a doppia frizione EDC a 6 rapporti, disponibile con la motorizzazione 1.3 TCe 150 CV a due ruote motrici, mentre le altre motorizzazioni disponibili in Italia sono la 1.0 TCe 90 CV 4x2, la dCi 115 CV 4x2 o 4x4 e la bifuel benzina GPL ECO-G 100 CV 4x2, tutte abbinate al cambio manuale a 6 rapporti.

Dacia Duster GPL 2021: più integrazione e autonomia



Il restyling 2021 apporta novità significative a Dacia Duster GPL, che ora propone un impianto integrato come dotazione originale (la durata della garanzia del costruttore, gli intervalli tra gli interventi di manutenzione, la capacità del bagagliaio sono uguali a quelli della versione benzina). Il serbatoio del GPL di Dacia Duster 2021 è sempre collocato al posto della ruota di scorta ma ora vanta una capacità aumentata del 50%, a 49,8 litri. Un aumento di 16,2 litri rispetto a oggi, con conseguente incremento dell'autonomia di 250 km, che portano il totale a 1.235 km (sommando anche i 50 litri del serbatoio di benzina).



Nuovo è anche il commutatore benzina-GPL, ora integrato nella pulsantiera alla sinistra del volante (è più facile da vedere e azionare). La migliore integrazione del sistema si apprezza anche nella strumentazione, il cui display da 3,5 pollici permette di visualizzare ora anche il livello del GPL oltre a quello della benzina.


Dacia Duster 2021 restyling: galleria foto



0 commenti

Post correlati

Mostra tutti