top of page

Ferrari Roma Spider: 621 cv di lusso e adrenalina

Dati e caratteristiche della nuova decapottabile della casa di Maranello.


Ferrari svela, a Marrakesh, la nuova variante cabriolet della splendida Roma. La capote in tela è ciò che più stupisce della nuova Ferrari Roma Spider 2024, poiché è dal 1969, con la 365 GTS 4, che la casa di Maranello non propone un modello di serie, a motore anteriore, con un tetto in tela.

Colpisce anche l'apertura della capote, che si abbassa in soli 13,5 secondi anche in movimento, fino a 60 km/h.


Roma Spider: Look


Seppur l'aspetto esteriore della Roma Spider sia pressoché il medesimo della versione coupé, la coda differisce e non poco, poiché è stata ridisegnata al fine di ospitare la capote. A cielo aperto, infatti, il tetto sparisce completamente dell'interno di un vano caratterizzato da due gobbe locate dietro ai poggiatesta delle sedute posteriori, che, come abbiamo visto anche sulla versione tradizionale della Roma, non sono esattamente pensati per ospitare alcun passeggero. Sempre sul copri capote trova spazio un efficiente spoiler attivo in fibra di carbonio con tre diverse possibilità di inclinazione.


Completano il look i fari a Led, la griglia a rete, le maniglie delle portiere a filo carrozzeria, i sottili fari posteriori e la doppia coppia di terminali di scarico.



Roma Spider: Dimensioni


La nuova Ferrari Roma Spider misura 466 cm di lunghezza, 197 cm di larghezza, 131 cm di altezza, con un passo di 267 cm. Il peso della Roma decapottabile differisce rispetto a quello della variante coupé, con 84 kg in più.

Il bagagliaio, infine, offre una capacità di 255 litri, che non verranno scarificati eccessivamente con la capote aperta, in quanto il tessuto occupa decisamente meno spazio rispetto ai tettucci retrattili rigidi. Molto bene anche la presenza di una botola di collegamento con l'abitacolo per trasportare, senza alcun problema, anche colli lunghi.


Roma Spider: Interni


La plancia della nuova decapottabile della casa del cavallino mantiene gli stilemi visti sulla Roma tradizionale, con un quadro strumenti digitale ed un sistema di infotainment con display touch da 8,4 pollici orientato verticalmente; qui la connettività è wireless e dispone degli oramai immancabili Android Auto ed Apple CarPlay.

Il passeggero anteriore, inoltre, avrà a disposizione un piccolo display capacitivo da 8,8 pollici che mostra le informazioni inerenti alla guida, alla navigazione, al sistema di climatizzazione o a quello multimediale.


Il volante presenta comandi a sfioramento, ancora più funzionali e dall'impatto visivo più raffinato, specie con il comando dell'accensione ora retroilluminato in colore rosso.



Roma Spider: Motore e prestazioni


La nuova Ferrari Roma Spider monta il 3.9 V8 biturbo, in grado di sviluppare 621 cv di potenza e 760 Nm di coppia a 3000-5750 giri/min, abbinato ad una cambio DCT a doppia frizione a 8 rapporti. L'accoppiata risulta senz'altro vincente ed il risultato sono le prestazioni mozzafiato di quest'ultima nata del cavallino: un'accelerazione da 0 a 100 km/h coperta in 3,4 secondi, da 0 a 200 km/h 9,7 secondi ed una velocità di punta di 320 km/h.


0 commenti

Post correlati

Mostra tutti

Comments


bottom of page