• Simone Facchetti

Ford Mustang Mach-E: prova su strada del SUV elettrico sportivo (Video)

Prova su strada della nuova Ford Mustang elettrica, un SUV sportivo alimentato a batterie. Ecco com'è, come va, quanto consuma e quanto costa.



L’elettrico può essere sportivo? Secondo Tesla e Porsche sì. E anche Ford è di questo avviso: scopriamo insieme tutte le caratteristiche della nuova Ford Mustang Mach-E, il SUV elettrico ispirato alla regina delle Muscle Car americane.


Accostare un nome storico come Mustang all’elettrico per molti potrebbe essere un azzardo, ma i punti in comune con l’iconica sportiva sono numerosi, a cominciare dallo stile: il cofano lungo, la coda alta e raccolta, le fiancate scavate, l’immancabile logo col cavallo Mustang e l’inconfondibile firma luminosa a tre elementi verticali, riproposta ora anche nel frontale. La calandra mantiene la sagoma di quella presente su Coupé e Convertible con motori a scoppio che abbiamo provato su Showcar, ma in questo caso è completamente chiusa. L’unica apertura è nella parte inferiore del paraurti, con una griglia attiva che si apre per raffreddare il pacco batterie.


Rispetto alla sportiva 2 posti, Mustang Mach-E propone una carrozzeria a 5 posti e 5 porte, con assetto rialzato e l’aspetto tipico dei crossover sportivi. Le dimensioni di Ford Mustang Mach-E lo pongono in diretta concorrenza con Tesla Model Y: 4,71 m di lunghezza, 1,88 m di larghezza e 1,59 m di altezza, con bagagliaio compreso tra 402 litri (+82 litri del pozzetto sotto al cofano anteriore) e 1.420 litri abbattendo gli schienali posteriori.


Ford Mustang Mach-E: prova su strada


Il punto di rottura sta invece nel sistema di propulsione: 100% elettrico. Due le versioni di Ford Mustang Mach-E previste per il mercato europeo: una con batteria standard da 75,7 kWh e una con autonomia estesa da 98,8 kWh, entrambe disponibili con trazione posteriore o integrale. La variante con batteria estesa e trazione posteriore dichiara un’autonomia massima, nel ciclo WLTP, di 610 km, ad oggi il valore più alto nel segmento dei D SUV elettrici. Noi stiamo provando invece quella con trazione integrale, che in attesa della GT da 465 CV si configura come il top di gamma attuale.


Due i motori, uno davanti e uno dietro, per una potenza combinata pari a 351 CV e una coppia di ben 580 Nm. La trazione integrale è permanente, anche se il sistema è tarato per favorire il più possibile l’asse posteriore.

Ci si trova dunque a dover gestire una vettura piuttosto pesante (2.182 kg in ordine di marcia) ma al contempo anche divertente (nei limiti di quanto possa essere divertente un SUV elettrico), per via della possibilità di giocare con dei lievi e sempre ben controllabili sovrasterzi di potenza.


Molto simile, se stiamo a vedere, alla filosofia della Mustang coupé a benzina, che come la Mach-E non è certo un peso piuma. Ovviamente, l’elettrica è un crossover, ha una posizione di guida a metà tra una berlina e un SUV e ha una distribuzione delle masse ben diversa, eppure il calcio nella schiena quando si affonda il pedale dell’acceleratore non è poi così lontano da quello del 5.0 V8. Del resto, di coppia ce n’è in abbondanza, ed è erogata senza alcun ritardo. Il risultato? 0-100 km/h coperto in 5,1 secondi, non male, e velocità massima autolimitata a 183 km/h per non restare a secco di batteria.


Dove invece la Mach-E si distingue dalla Mustang a benzina è nella taratura di sterzo e sospensioni: il primo è molto reattivo e preciso, quasi nervoso in alcuni frangenti, mentre le molle hanno una taratura piuttosto rigida, che obbliga a qualche compromesso in termini di comfort in favore di un assetto piuttosto piatto nel misto veloce. Davanti abbiamo uno schema MacPherson anteriori, dietro invece un Multilink a 5 bracci, supportato da ammortizzatori idraulici. Peccato, però, che non ci sia nemmeno a pagamento l’opzione delle sospensioni a controllo elettronico, riservate invece alla futura GT.


Le modalità di guida sono tre: Active, adatta alla vita di tutti i giorni con un’erogazione lineare, Whisper, che taglia un po’ di potenza per un’erogazione ancora più morbida, e Untamed, che libera questo cavallo di razza a batteria fornendo la massima potenza istantanea.


Due le modalità di gestione del livello di rigenerazione dell’energia: uno è simile ad una guida ad un solo pedale, mentre l’altro lascia al conducente la libertà di gestire il recupero dell’energia direttamente dal pedale del freno, che presenta il classico scalino tra frenata rigenerativa e frenata meccanica.


Ford Mustang Mach-E: autonomia e consumi reali


Avendo due motori e dunque una maggiore richiesta energetica, quando necessario, il nostro esemplare, che ricordiamo ha quasi 100 kWh di batteria di cui solo 88 kWh effettivamente utilizzabili, dichiara un’autonomia di 540 km nel ciclo WLTP. Noi, nel corso di questa prima presa di contatto in cui abbiamo avuto a disposizione l’auto per circa 24 ore, abbiamo rilevato un consumo medio di circa 19/20 kWh/100 km, pari ad un’autonomia di 450 km.


Curiosità: l’auto ci è stata consegnata all’80% con il computer di bordo che indicava 480 km di autonomia residua e dunque un valore teorico di ben 600 km al 100%. E qui veniamo ad un altro aspetto interessante di questa Mach-E, ovvero la tecnologia Intelligent Range.


Chi guida quotidianamente un’auto elettrica lo sa bene: l’autonomia residua indicata sulla strumentazione non è mai quella effettivamente disponibile. Esistono auto più o meno intelligenti di altre, capaci di calcolare il range residuo in base allo stile di guida adottato precedentemente, ma spesso queste si servono di algoritmi poco precisi, molto conservativi, che non sfruttano a dovere tutta la capacità della batteria, allarmando – inutilmente – gli automobilisti. E costringendoli a fermarsi prima del dovuto per ricaricare.


Ford, con la sua prima vettura nata elettrica vuole offrire ai suoi clienti un’auto in grado di prevedere con maggiore precisione l’autonomia residua, riducendo le soste di ricarica non programmate. Il sistema Intelligent Range calcola l’autonomia rimanente utilizzando non solo lo stile di guida precedente, ma anche le previsioni meteo della zona che verrà attraversata.


Il sistema aggiusterà l’autonomia residua di conseguenza, dialogando con la batteria e con la centralina di controllo del motore, ma anche con tutti gli altri veicoli elettrici di Ford i cui proprietari abbiano scelto di condividere informazioni utili sul cloud.


Se all’inizio di un viaggio l’autonomia stimata dovesse cambiare in modo considerevole a causa di qualsiasi fattore, il conducente riceverà una notifica nella strumentazione con i dettagli di questa variazione ed eventuali suggerimenti per arrivare a destinazione.


Ford Mustang Mach-E: potenza e tempi di ricarica


E la ricarica? Beh anche da questo punto di vista, Mustang Mach-E non delude: il caricatore di bordo trifase supporta un massimo di 11 kW in corrente alternata, mentre collegandoci ad una colonnina ad alta potenza (come ad esempio quelle di IONITY di cui Ford è partner), si possono assorbire fino a 150 kW, per una ricarica dal 10 all’80% in 45 minuti. Si scende a 115 kW nel caso in cui optiate per la batteria più piccola.


A proposito di ricarica, anche Ford prevede l’accesso a praticamente tutte le colonnine connesse presenti in Europa tramite il servizio Ford Pass, che permette di collegarsi con app o card e di pagare in modo integrato tramite il proprio account Ford.


Ford Mustang Mach-E: versioni, prezzi e dotazione


La nuova Ford Mustang Mach-E prevede prezzi competitivi per il segmento e la ricca dotazione di serie.

Due le versioni inizialmente previste per il nostro Paese: Mach-E RWD (trazione posteriore e singolo motore) e Mach-E AWD (trazione integrale e doppio motore), entrambe proposte con batteria Standard Range e Extended Range, con autonomia e potenze (anche di ricarica differenti).


  • Ford Mustang Mach-E Standard Range RWD (75,7 kWh – 440 km – 198kW / 269CV – 430 Nm): 49.900 euro

  • Ford Mustang Mach-E Extended Range RWD (98,8 kWh – 610 km – 216kW / 294CV – 430 Nm): 56.750 euro

  • Ford Mustang Mach-E Standard Range AWD (75,7 kWh – 400 km 198kW / 269CV - 580Nm): 56.750 euro

  • Ford Mustang Mach-E Extended Range AWD (98,8 kWh – 540 km – 258kW / 351 CV – 580 Nm ): 66.850 euro

  • Ford Mustang Mach-E Extended Range AWD First Edition (98,8 kWh – 540 km – 258kW / 351 CV – 580 Nm ): 71.050 euro.

CONFIGURATORE FORD MUSTANG MACH-E


L’allestimento d’ingresso Mach-E è già piuttosto completo e prevede di serie luci LED anteriori (anabbaglianti e diurne) e posteriori, spoiler posteriore, vetri posteriori e lunotto oscurati, apertura portiere E-Latch (tramite telefono o keyless), clima automatico bi-zona, volante riscaldato, cerchi in lega da 18 pollici, ADAS Ford Co-Pilot (Radar anteriore+camera per frenata di emergenza, ACC con stop&go, traffic jam assist, lane centering assist, reverse brake assist, intelligent speed assist, blind spot monitor con cross traffic alert e sensori di parcheggio), strumentazione digitale da 10,2 pollici, schermo infotainment SYNC 4 con schermo da 15,5 pollici e navigatore, Ford Pass Connect, Winter Pack (sensore pioggia e parabrezza termico), caricatore wireless per smartphone, sedili anteriori riscaldati e pack Smoker.


Ford Mustang Mach-E AWD aggiunge, a Mach-E, i cerchi in lega da 19 pollici, le pinze freno rosse, i fari anteriori full LED con abbaglianti automatici e luci diurne stilizzate anche dietro, retrovisori esterni ripiegabili elettricamente, luci automatiche, plancia con inserti carbon-look, interni in Sensico Premium Touch perforato, sedili anteriori elettrici a 8 vie e illuminazione a LED interna.


Il nostro esemplare Extended Range AWD (98,8 kWh – 540 km – 258kW / 351 CV – 580 Nm ) parte da 66.850 euro, che salgono a 71.050 euro optando per il pacchetto Tech + (che aggiunge la guida semi-autonoma in autostrada, il cruise control adattivo predittivo, l’impianto B&O Premium Sound System con 10 altoparlanti, Hands Free Liftgate, il Full Active Park Assist, la telecamera 360°, il tetto panoramico) e il colore Lucid Red.

Garanzia batteria e componenti alta tensione: 8 anni o 160.000 km.


Voi cosa ne pensate di Ford Mustang Mach-E e, in generale, delle sportive eletriche? Fatecelo sapere commentando sotto questo articolo oppure sotto il video sul canale YouTube di Showcar. Non dimenticatevi di seguirci sui nostri canali social - Facebook, Instagram e Tik Tok - e di scriverci, per qualsiasi domanda e curiosità, al numero SMS/Whatsapp 3515680441. Ci trovate anche in televisione sui canali di ShowcarTV!


Ford Mustang Mach-E: video prova



Post correlati

Mostra tutti