• Redazione

Incentivi auto Regione Lombardia: dal 1° marzo fino a 8.000 euro per le elettriche (e non solo)

Ritornano anche nel 2021 gli incentivi della Regione Lombardia per l’acquisto di auto elettriche, ibride e, più in generale, a basse emissioni inquinanti. Dopo il successo del 2019, con i fondi esauriti in meno di un mese, il bando Rinnova Autovetture promosso da Regione Lombardia era stato riconfermato anche per il 2020, salvo poi non entrare mai in vigore a causa dello scoppio della Pandemia.

Il COVID, tuttavia, non ha cambiato le carte in tavola: la Regione Lombardia ha infatti comunicato la riconferma dei contributi da destinare all’acquisto di vetture a basse o nulle emissioni. Lo ha fatto stanziando i 100 milioni di euro (per il biennio 2021/2022) del pacchetto di incentivi volti a migliorare la qualità dell’aria.


Di questi, 5 milioni di euro finanzieranno i bandi per incentivare l’installazione di colonnine di ricarica per gli Enti Pubblici e 8 milioni per la sostituzione delle caldaie degli immobili pubblici. Saranno invece più corposi, pari a 36 milioni di euro (18 milioni nel 2021 e 18 milioni nel 2022), i fondi per la sostituzione dei veicoli inquinanti con mezzi a basse emissioni, una cifra praticamente doppia rispetto a quanto stanziato l’anno scorso.




Bando autovetture Lombardia: incentivi auto elettriche, ibride, benzina, diesel, GPL e metano e moto elettriche



Il “bando autovetture” 2021 di Regione Lombardia prevede contributi per l’acquisto di autovetture elettriche o a basse emissioni, ma anche di motoveicoli (categoria L) solo elettrici.


Le condizioni per ottenere gli incentivi auto Lombardia sono:


  • la rottamazione di un veicolo inquinante fino a Euro 2 a benzina oppure fino a Euro 5 diesel

  • lo sconto del venditore di almeno il 12% sul modello base, di almeno 2.000 euro per le auto elettriche e di almeno il 7% nel caso di veicoli elettrici di categoria L

  • l’anticipo del contributo al cittadino da parte del venditore, che poi riceverà il rimborso regionale (al contrario del precedente bando).


L’importo degli incentivi auto Lombardia 2021 varia in base alla tipologia del veicolo e alle emissioni.


Per l’acquisto di un’auto elettrica o a idrogeno (dunque con emissioni di CO2 pari a zero):

  • 8.000 euro con rottamazione

  • 4.000 euro senza rottamazione.


Per l’acquisto di un’auto endotermica a basse emissioni (benzina, diesel, mild hybrid, full hybrid, plug-in hybrid):

  • da 2.000 a 5.000 euro in base alle emissioni di PM10, CO2 e NOX in condizioni reali di utilizzo (RDE), SOLO con rottamazione (gli scaglioni verranno illustrati nel bando, online dal 20 febbraio).




Per l’acquisto di un motoveicolo (categoria L) elettrico:

  • fino a 3.000 euro con rottamazione di un’auto o moto inquinante

  • fino a 1.000 euro senza rottamazione.



Gli incentivi auto Lombardia 2021 saranno cumulabili con gli incentivi statali: chi acquisterà un’auto elettrica in Lombardia rottamando un veicolo idoneo potrà dunque ottenere 18.000 euro di sconto sul prezzo di listino (a patto che, come da regolamento dell’Ecobonus, l’auto elettrica non superi i 50.000 euro + IVA, ovvero i 61.000 euro circa).


Incentivi auto Lombardia 2021: data apertura bando


L’11 febbraio sarà aperto, sulla piattaforma www.bandi.regione.lombardia.it, l’avviso pubblico per la profilazione dei rivenditori dei veicoli. Il 20 febbraio sarà pubblicato il bando attuativo, attraverso il quale i cittadini possono prendere conoscenza dei contenuti delle promozioni. L'apertura del bando per gli incentivi auto Lombardia sarà effettiva dal 1° marzo, giorno dal quale sarà quindi possibile presentare le domande e accedere ai contributi, che saranno erogati poi tramite uno sconto diretto da parte del venditore/concessionario.


Come presentare domanda incentivi Lombardia 2021


I cittadini che intendono accedere al contributo dovranno effettuare la domanda sulla piattaforma bandionline a partire dal 1° marzo. Successivamente potranno recarsi dal concessionario. Il contributo al cittadino sarà erogato direttamente da parte del venditore/concessionario, che riceverà poi il rimborso da Regione. Il contributo dovrà essere prenotato dal venditore/concessionario prima dell’acquisto del veicolo da parte del cittadino, nel momento in cui la sua domanda viene presa in carico dal venditore. L’importo quindi verrà scalato da un contatore visibile sulla piattaforma bandionline.


Procedura a sportello, aperto fino a esaurimento


L’assegnazione del contributo avviene con procedura valutativa ‘a sportello’, ovvero secondo l’ordine cronologico di prenotazione telematica da parte del venditore/concessionario a seguito della presentazione della domanda del cittadino. Lo sportello resterà aperto fino ad esaurimento della dotazione finanziaria.


Incentivi auto Lombardia 2021: video


0 commenti