• Simone Facchetti

Svelata la strategia "Reimagine" di Jaguar Land Rover: dal 2025 le Jaguar saranno solo elettriche

I dettagli del piano di rilancio Reimagine presentato dal CEO Thierry Bolloré: Jaguar diventa un brand di sole auto elettriche; ogni modello del gruppo avrà una versione a zero emissioni entro il 2030; la prima Land Rover EV arriverà nel 2024.



Il nuovo CEO del gruppo Jaguar Land Rover Thierry Bolloré (CEO di Groupe Renault prima dell'arrivo di Luca de Meo) ha svelato i dettagli del piano Reimagine: lusso, elettrificazione, software proprietario e sostenibilità finanziaria alla base di una strategia che avrà come comune denominatore il design.


In qualità di azienda incentrata sull’essere umano, possiamo muoverci molto più velocemente, e lo faremo, con il chiaro intento non solo di reinventare il lusso moderno ma di definirlo in modo distinto per i due marchi. I nostri brand presentano dei design emotivamente unici, quasi delle opere d’arte, con tutta una serie di tecnologie connesse e materiali sostenibili che collettivamente stabiliscono nuovi standard in termini di possesso del veicolo. Attraverso il design stiamo reinterpretando il nuovo lusso del futuro.

Jaguar e Land Rover: a ognuno la sua personalità


La realtà automobilistica parte del colosso indiano Tata Group farà leva sullo stile emozionale che già rende iconici e immediatamente riconoscibili i due brand Jaguar e Land Rover, che condivideranno le tecnologie di base ma non le architetture, che saranno distinte per rispondere al meglio alle diverse esigenze dei rispettivi clienti.


L'elettrificazione "pesante" interesserà entrambi i Marchi, ma in modo diverso. La prima Land Rover completamente elettrica arriverà nel 2024 e sarà la capostipite di sei modelli elettrici - attraverso le famiglie Range Rover, Discovery e Defender - in arrivo nei prossimi cinque anni, confermando la volontà di posizionarsi come leader mondiale nel settore dei SUV di lusso.



Il brand Jaguar, invece, subirà una rivoluzione radicale: un "rinascimento" (per usare le parole di JLR) in chiave totalmente elettrica. A partire dal 2025, infatti, tutte le vetture della gamma Jaguar saranno solamente elettriche. Tra queste non figurerà l'annunciata nuova generazione dell'ammiraglia XJ.


Tornando alle piattaforme, Land Rover utilizzerà la nuova Modular Longitudinal Architecture (MLA), che consentirà di avere motori a combustione interna elettrificati (ICE) e varianti interamente elettriche man mano che l’azienda evolverà la sua futura gamma di prodotti. Non mancherà la Electric Modular Architecture (EMA) completamente elettrica che supporterà comunque anche le avanzate unità ICE. Per Jaguar, invece, arriverà un'architettura totalmente elettrica.

Modello dopo modello, entro il 2030, Jaguar e Land Rover offriranno sistemi di alimentazione puramente elettrici. In questo modo, in aggiunta al 100% delle vendite Jaguar, si prevede che circa il 60% delle Land Rover vendute sarà equipaggiato con motorizzazioni senza terminali di scarico.

L’obiettivo primario di Jaguar Land Rover è quello di raggiungere entro il 2039 un totale abbattimento delle emissioni di carbonio su tutta la sua linea di prodotti, forniture e operazioni. Per ottenere questo ambizioso traguardo sarà essenziale anche il contributo dell'idrogeno: le fasi di sviluppo sono già in corso, con i primi prototipi che arriveranno sulle strade del Regno Unito entro i prossimi 12 mesi e che sono parte integrante del programma di investimenti a lungo termine.

Tutte le attività del Gruppo saranno orientate al fine di ideare e accelerare il percorso verso "innovazioni pioneristiche in termini di materie, ingegneria, produzione, servizi e investimenti nell’economia circolare". In loro aiuto ci saranno investimenti pari a 2,5 miliardi di sterline l'anno.


0 commenti