Jeep Renegade e Compass e-Hybrid: una nuova gamma di ibride

Il Full Hybrid arriva su Jeep Renegade e Compass, con motore e cambio tutti nuovi e funzioni esclusive.



Già conosciamo la tecnologia 4xe, ovvero l’ibrido Plug-in, di Jeep, che ora si vede affiancato da due nuove versioniibride e-Hybrid di Compass e Renegade, vediamo di cosa si tratta.


Sotto al cofano, innanzitutto, Compass e-Hybrid e Renegade e-Hybrid, hanno un motore tutto nuovo, il 4 cilindri 1.5 turbo benzina da 130 cv e 240 Nm studiato appositamente per adattarsi al meglio all’applicazione ibrida; un propulsore abbinato a un cambio altrettanto nuovo, l’automatico a doppia frizione 7HDT300 a 7 rapporti. E l’elettrificazione? Il sistema e-Hybrid prevede anche un motore elettrico integrato da 48 volt da 15 kW (l’equivalente di 20 cv) che eroga 55 Nm di coppia. Tra i vantaggi, il 15% di consumi ed emissioni in meno rispetto ai precedenti modelli a benzina.



Il sistema frenante delle nuove Renegade e Compass e-Hybrid prevede l’Intelligent Brake System per ottimizzare la funzionalità “autorecharge” grazie alla frenata rigenerativa mista che massimizza in fase di decelerazione il recupero dell’energia cinetica a vantaggio dell’efficienza.


Con questa tecnologia, i nuovi modelli e-Hybrid propongono numerose funzionalità denominate “EV Features”, tra cui:

  • Silent Start rende possibile l’avviamento e la partenza del veicolo senza l'accensione del motore a benzina, sfruttando la modalità “EV”;

  • Energy Recovery recupera l’energia che altrimenti andrebbe sprecata mentre la vettura decelera (e-Coasting) e in fase di frenata (Regenerative Braking);

  • Boost & Load point shift grazie all’“e-Boosting” è possibile incrementare la coppia alle ruote con il motore elettrico che supporta il propulsore a benzina; inoltre calibrando la coppia (motrice o frenante) erogata dal motore elettrico, è possibile ottimizzare il punto di funzionamento del propulsore a benzina;

  • Electric Drive consente al veicolo la marcia utilizzando il motore elettrico mentre il propulsore a benzina è spento.



Grazie a ciò, le nuove versioni elettrificate consentono di sfruttare la guida a zero emissioni nelle fasi di:

  • e-Creeping fornisce lo spunto con la velocità del veicolo che può variare tra 0 km/h e quella equivalente al minimo del motore a benzina in prima marcia oppure in retromarcia;

  • e-Launch permette al veicolo di partire con il solo ausilio del motore elettrico;

  • e-Queueing consente di spostarsi nel traffico congestionato seguendo un flusso “stop&go”;

  • e-Parking semplifica le manovre di parcheggio rendendole pratiche e silenziose sia col pedale dell’acceleratore rilasciato, sia in fase di spunto o quando si utilizza il sistema di parcheggio automatico come un pedale dell’acceleratore virtuale.


Sono quattro gli allestimenti disponibili per la nuova gamma ibrida: Longitude, Night Eagle, Limited e S, tutti dotati di trazione anteriore.

A tutto ciò si aggiunge un’edizione speciale “Upland”, creata per enfatizzare l’attenzione del marchio Jeep per l’ambiente e il suo impegno per la sostenibilità.


Compass e-Hybrid: Foto



Renegade e-Hybrid: Foto



0 commenti

Post correlati

Mostra tutti