Nuova Peugeot 408: La Fastback che mancava

Ibrida, benzina o, prossimamente, elettrica, ecco le caratteristiche della Fastback della casa del Leone.


La parola d’ordine è rivoluzione e Peugeot, negli ultimi anni, ha colto il concetto alla lettera, proponendo una serie di modelli uno più innovativo dell’alto, in un crescendo costante di tecnologia e design.

L’ultima nata, svelata nelle scorse ore, è Peugeot 408, la fastback che mancava nella gamma, è il secondo modello della casa del leone ad adottare il nuovo logo a scudetto, con linee affilate e un look che ben si lega con il linguaggio stilistico adottato dal brand con le nuove uscite.


Il fontale si caratterizza per l’iconica firma luminosa con le sciabole e, anche il posteriore, adotta i proiettori a Led con i caratteristici tre artigli.



Le dimensioni di nuova 408 si attestano a 469 cm di lunghezza, 148 cm di altezza, 186 cm di larghezza, 279 cm per il passo (garante di un’ottima abitabilità, con uno spazio per le ginocchia di ben 188 mm), con cerchi che raggiungono il diametro di 20”. Il bagagliaio prospetta una capacità esemplare, che parte da 536 litri fino a raggiungere i 1.611.


In abitacolo la firma Peugeot si vede subito, con l’i-Cockpit di ultima generazione, con il famosissimo volante compatto.



Per quanto riguarda le motorizzazioni, Peugeot 408 sarà proposta in due varianti ibride Plug-in, come la nuova 308, una da 180 e l’altra da 225 cv, in alternativa sarà comunque presente un propulsore PureTech a benzina da 130 cv. Il cambio sarà l’EAT8 per tutte le versioni. Seguendo la scia - ancora una volta - di 308, tra qualche mese verrà presentata anche una versione Full Electric.


La sicurezza si conferma una certezza anche su nuova Peugeot 408, equipaggiata con gli ADAS più evoluti, come il Cruise Control adattivo con Stop&Go, il Night Vision, il sistema di monitoraggio dell’angolo cieco a lunga portata (fino a 75 metri) ed il Rear Traffic Alert.



L’arrivo sul mercato di nuova Peugeot 408 è previsto per l’inizio del 2023, con una produzione in Francia, a Mulhouse, per quanto riguarda l’Europa. Ancora nessuna anticipazione, invece, per quanto concerne il capitolo prezzi.

0 commenti

Post correlati

Mostra tutti