top of page

Nuova Peugeot e-3008: L'anteprima mondiale

Ecco le novità della nuova Peugeot e-3008, presentata in anteprima mondiale a Sochaux.


Dopo il successo della 3008 che in 7 anni ha venduto oltre un milione e trecento ila unità, di cui 150.000 solo in Italia, oggi nasce nuova e-3008 Next-Level 100% elettrica. Un Suv fastback che si basa sulla nuova piattaforma Stellantis STLA medium, nata appositamente per ospitare veicoli elettrici con prestazioni di alto livello, con un’autonomia che può raggiungere i 700 km e tempi di ricarica intorno ai 30 minuti. Chiaramente, tutto questo fa parte della strategia di Peugeot che punta ad avere una gamma totalmente elettrificata entro il 2030.


Ma andiamo per gradi conoscendo il design della nuova e-3008, che si spinge ben oltre ad una evoluzione, ma segna un vero e proprio punto di partenza per le nuove generazioni di auto del leone.

Va detto che ci saranno solo due allestimenti, Allure e GT, con pacchetti che semplificano la scelta e 3 livelli di motorizzazione elettriche, si parte dalle 210 cv e 230 cv a trazione anteriore, per arrivare alla top di gamma da 320 cv con due motori, uno sull’asse anteriore e latro su quello posteriore, dunque 4 ruote motrici.



Il frontale segna un vero e proprio balzo quantico, con un disegno ispirato alle ultime concept car, con i tre artigli che si estendono nello scudo, dominato dall'ampia calandra tridimensionale con al centro il grande scudetto del leone, mentre i proiettori si raccordano fra di loro con la scritta 3008. Di serie su tutti i modelli i fari a Led a matrice attiva, con un disegno ultra sottile.

Il paraurti è segnato da linee secche e pulite, mentre la grande bocca di raffreddamento delle batterie ospita il radar dei sistemi di sicurezza.


La fiancata è contraddistinta da superfici lisce ma con le muscolature dei parafanghi che incorniciano cerchi in lega, dal diametro fino a 20 pollici, con disegno aerodinamico e trattamento diamantato.



Il padiglione è l’aspetto più originale, con una terza luce estremamente inclinata ed uno spoiler all’estremità del lunotto che riprende la lama in alluminio già vista sul o dello uscente, ma adesso più affilata.

Il cofano è lineare e molto pulito, con due sole nervature, tutto questo anche per ottenere un coefficiente aerodinamico da record per la categoria, con un cx di solo 0,28.


Le misure sono di 454 cm di lunghezza, 189 cm di larghezza, 164 cm di altezza ed un passo di 274 cm.


Nella vista posteriore prosegue il trattamento netto delle superfici, con un portellone massiccio alleggerito dai gruppi ottici a Led dinamici uniti da una fascia scura. Qui sparisce lo scudetto del leone per essere sostituito dallo script Peugeot.

Il paraurti è dominato da una grande sezione su cura in materiale antiurti che ingloba i fari supplementari.



Il portellone con apertura elettro-attuata, consente di accedere ad un volume dalla forma regolare ed un piano a livello, con finiture in moquette e numerosi dettagli per aumentare la versatilità.

La capacità parte da 520 litri per i modelli con trazione anteriore, mentre la 4x4 scende a 470 litri, in quanto ospita il secondo motore. Chiaramente, abbattendo gli schienali suddivisi in 40 e 60 si possono ottenere numerosi litri in più; inoltre, c’è anche una botola di collegamento con l’abitacolo.


L'abitabilità posteriore e ottimale, grazie al generoso passo ed il pavimento piatto che consente anche a chi siede al centro di avere spazio per i piedi e gambe, non mancano tasche nei pannelli porta e nel retro dei sedili, in più ci sono bocchette dell’aria e due prese USB di tipo C, oltre al riscaldamento optional delle sedute.



Se la 308 aveva stupito per la tecnologia ed il design degli interni, sulla e-3008 c’è da rimanere letteralmente senza parole, con il nuovo concetto dell’i-Cockpit con uno schermo unico curvo in alta definizione da 21 pollici che si estende lungo tutta la plancia.

Chiaramente non mancano gli i-toggles touch già visti su 308, ma adesso sono integrati in una plancia avvolgente e rifinita con materiali pregiati e soft touch.


Torniamo al panoramic i-Cockpit che nella zona centrale raggruppa tutte le info di viaggio con numerose personalizzazioni anche in base ai settaggi di guida, mentre la zona centrale ingloba numerosi comandi, come il clima, tutte le schermate dedicate all'elettrico e la connettività, con Apple CarPlay e Android Auto wireless e servizi connessi ed aggiornabili in tempo reale, come la navigazione il traffico i punti di interesse e tutto ciò che serve per programmare un viaggio, compresa la ricerca live dei punti di ricarica.

Il tunnel è minimal, ma non manca nulla, compresa la piastra per la ricarica dello smartphone ed i porta bicchieri, inoltre il bracciolo, con apertura suddivisa, cela un profondo pozzetto.



Certificazione AGR per le sedute dal disegno sportivo ed ergonomico, con comando elettrici, massaggio e condizionamento.


Molto bello anche il nuovo volante semi esagonale, dal diametro ridotto, con gli inediti comandi a sfioramento; molto di effetto anche le luci ambientali. Apprezzabile l'Air Quality Sistem presente nel sistema di climatizzazione.


Torniamo a parlare della tecnologia, partendo dalle sospensioni con uno pseudo MacPherson all'anteriore ed un MultiLink nel posteriore con ammortizzatori idraulici pressurizzati, che promettono di assorbire ogni fondo con la massima efficacia.

Inoltre, il posizionamento delle batterie e la rigidità consentono di ottenere una stabilità elevata, grazie al baricentro abbassato.



Come anticipato, ci sono tre gradi di potenza:

  • Il primo, da 210 cv, ha una coppia di 343 Nm, con una velocità di punta autolimitata a 170 km/h;

  • Il secondo, da 230 cv;

  • Il terzo, il dual motor da 320 cv propone una coppia di 343 Nm sul motore anteriore e 166 per il posteriore; qui la velocità di punta passa a180 km/h.

La batteria per la 210 cv e per la dual motor é da 73 kWh, mentre per la 230 cv è da 98 kWh. Uguale per tutte, invece, il voltaggio di 400 V.


Il vero piatto forte è l’autonomia che per ls 210 cv e per la dual motor si attesta a 525 km in ciclo WLTP, mentre la 230 cv arriva fino a 700 km.


Infine, la sicurezza ed i sistemi ADAS si preannunciano al top e garantiscono una guida autonoma di livello 2 con dispositivi di ultima generazione.


Dunque, due allestimenti e tre varianti di motore per la e-3008 attesa nelle concessionarie a partire dai primi mesi del 2024.





Post correlati

Mostra tutti

Comments


bottom of page