top of page

Renault: Ecco cosa aspettarci dal futuro

L'International Game Plan 2027 svela i piani futuri di Renault, tra nuovi modelli, basse emissioni e una nuova piattaforma.


La Renaulution è iniziata da qualche anno e, giusto in questi giorni, il marchio della losanga ha svelato l’International Game Plan 2027, che prevede un investimento di 3 miliardi di euro per lanciare otto nuovi veicoli sui mercati internazionali, dunque europei ed extraeuropei.


La marca di auto francese più venduta al mondo, punta a raddoppiare, sempre nel corso del 2027, il fatturato unitario per veicolo venduto al di fuori dell’Europa rispetto al 2019, sviluppando cinque dei nuovi prodotti nei segmenti C e D nei mercati internazionali, consolidando, allo stesso tempo, le sue posizioni sul segmento B, con la commercializzazione di Kardian, che partirà in America Latina in Marocco nel 2024.


Un altro punto focale, di questa evoluzione, interessa la riduzione delle emissioni di CO2 sui futuri veicoli. Per fare questo, Renault farai in modo di ampliare le vendite dei suoi modelli elettrificati E-Tech anche nei paesi extraeuropei. Con questo impegno, il marchio francese, punta a vendere un veicolo su tre in versione ibrida o elettrica, proprio in questi mercati citati.


Inoltre, al fine di rafforzare al massimo le sinergie a livello internazionale, Renault si avvarrà di una nuova piattaforma modulare, che disporrà di un’architettura regolabile e flessibile, che possa offrire ai clienti carrozzerie silhouettes molto diverse, con lunghezze dei veicoli tra i 4 e i 5 metri e passi con quattro possibili misure da 2,6 a 3 metri.


Per immaginarsi qualcosa del genere, non è necessario andare tanto lontano, poiché sono già stati svelati due modelli, sviluppati proprio su questa nuova piattaforma: il nuovo Kardian e la concept Niagara, il pick-up di nuova generazione che adotta la motorizzazione E-Tech Hybrid 4x4.



Si tratta di un veicolo dall’aspetto robusto e, al contempo, emozionale e tecnologico, con un design contemporaneo ricco di finiture ispirate alla cultura pop.

Trattandosi di un pick-up, comunque, gli elementi di protezione non mancano, così come le sospensioni a corsa lunga e gli ampi angoli di dosso sia all’anteriore che al posteriore, senza scordare l’accentuata altezza libera dal suolo.


Niagara Concept incarna lo stile della futura gamma internazionale di Renault. Robusta e potente, con linee marcate ed esuberanti, questa concept-car sperimentale è anche sofisticata e ricca di tecnologie. Per viaggi senza limiti.


Gilles Vidal - VP Renault Design


La Niagara Concept, dunque, monterà una trazione integrale, ottimizzata per le prestazioni in fuoristrada, e, grazie alla sua motorizzazione ibrida, sarà in grado di compiere la metà dei percorsi quotidiani in modalità 100% elettrica, che si riflette in una netta riduzione delle emissioni di CO2.


Per ora, questo rimane un prototipo, ma svolge l’importante compito di anticipare i modelli di serie internazionali che vedremo lanciati sul mercato entro il non così lontano 2027.

0 commenti

Post correlati

Mostra tutti

Comments


bottom of page