Toyota Yaris GRMN: Baby boom torna più cattiva

La Toyota Yaris GR diventa più leggera e rabbiosa nell'allestimento GRMN.


.

Il Salone dell'auto di Tokyo è la vetrina ideale per la nuova gamma GRMN di Toyota, che mostra per la prima volta l'edizione super pepata della Yaris GR.

Si tratta di una elaborazione in tiratura limitata e disponibile in tre varianti: base, Circuit Package e Rally Package.



Alla base di questa elaborazione vi è la riduzione del peso che viene accentuata dall'adozione di numerosi componenti in fibra di carbonio, a partire dal cofano motore al tetto e le pendici aerodinamiche.

La nuovo edizione GRMN è disponibile solo con due sedili sportivi Recaro, mentre la parte posteriore è occupata da una barra per irrigidire la scocca.



Le differenze sostanziali tra le varianti sta anche nelle sospensioni e assetto, la Circuit adotta sospensioni regolabili Bilstein, con cerchi da 18 e dischi dal diametro maggiorato, mentre la Rally adotta sospensioni rialzate e ammortizzatori GR.

Anche se la meccanica non è stata soggetta a modifiche, il peso ridotto di 20 kg e l'assetto rivisto, consentono alla Yaris GRMN di offrire prestazioni più rabbiose e brillanti, ma la tiratura limitata a soli 500 esemplari di questo gioiello preparato da Toyota Gazoo Racing, al momento e riservata solo al mercato nipponico.



Ma non finisce qui, in quanto Toyota a presentato anche due interessanti concept car, la BZ4X, che si basa sulla Suv elettrica, fresca di presentazione e la futuristica coupé GR GT3 Concept, una sportiva riservata al mondo delle competizioni, con un design che ricorda molto da vicino una Bat Mobile.



0 commenti

Post correlati

Mostra tutti