top of page

Torna il mito di Tiger

Il gruppo DR rilancia il brand inglese, grazie alla cinese Dongfeng.


Il gruppo molisano DR amplia ulteriormente la sua ricca proposta di marchi automobilistici, rilanciando il brand inglese Tiger, acquisito da Dr nel 2022.

Le Tiger vengono oggi prodotte in Cina dalla Dongfeng e grazie alla partnership con il gruppo di Macchia di Isernia, importerà in Italia tre nuovi modelli, che saranno riadattati e adeguati alle stringenti normative di omologazione europea.

Il primo modello Tiger è un Suv medio di 450 cm di lunghezza, dotato di un propulsore a benzina da 1.5 litri turbo da 177 cv, abbinato ad un cambio DCT a 7 rapporti, disponibile anche in variante bi fuel GPL.

Dalle prime immagini emerge una forte connotazione sportiva e si preannuncia ricco di contenuti tecnologici e con un abitacolo particolarmente curato e connesso. Il prezzo della suv parte da 27.900 euro, ma nella filosofia DR, sarà dotato di serie di ogni accessorio e confort.


La Tiger Monovolume è un classico veicolo da famiglia con numerose conformazioni interne tra cui i 7 posti. Anche in questo caso le finiture ed i materiali sono ricercati, ma sempre con in un'ottica sportiva. Il propulsore è un 1.5 litri turbo a benzina con una potenza di 197 cv, disponibile BiFuel GPL. La lunghezza è di 485 cm. Il prezzo parte da 27.900 euro.


Il terzo modello della gamma Tiger è una multispazio da 520 cm con 7 posti, particolarmente indicata come shuttle alto di gamma.

La motorizzazione di questo modello è HEV Hybrid.



0 commenti

Post correlati

Mostra tutti

Kommentare


bottom of page