top of page

Tornano i vandali delle gomme dei suv

Milano: i vandali delle gomme sgonfiano gli pneumatici di decine Suv.

Maledettissime, sporchissime, odiatissime Suv: ecco le vittime dei vandali delle gomme, che di notte sgonfiano gli pneumatici di decine Sport utility. Perché? Dicono che lo fanno per l’ambiente. Il collettivo si firma “Suv-versive” e rivendica la causa ecologica: siccome le Suv a loro dire inquinano e sono il male del globo terracqueo, allora il proprietario deve ritrovarsi con le gomme a terra. Quei veicoli, ci raccontano, sarebbero solo un lusso non necessario, scomodo e illogico. 

 

Una sorta di movimento di talebani dell’ambientalismo sfrenato. Nei volantini lasciati sul parabrezza, sotto il tergicristallo, tipo preavviso di verbale, dicono: “Nella città italiana col miglior sistema di trasporto pubblico, si dovrebbero usare i mezzi per spostarsi oppure la bici oppure ancora andare a piedi”. 

 

Al di là delle questioni di principio, a livello globale, si può invece prosaicamente analizzare il problema dalla strada, dall’asfalto. Può accadere che di mattina il proprietario della Suv non si avveda delle gomme bucate. Non si accorge del volantino dei vandali, o questo è stato “rubato” da altri: proprio come accade per i verbali di preavviso che spariscono. Magari l’utente mette in moto, la vettura nelle vie urbane non risponde ai comandi, invade una corsia ciclabile senza il volere del guidatore e causa un sinistro gravissimo, col coinvolgimento di chi va in bici o su monopattino elettrico. Alla fine, il disastro. Originato dai vandali. Un potenziale concorso in omicidio del vandalo, seppure colposo (per imperizia) o preterintenzionale (con un comportamento stupido).

 

A livello ambientale, poi, le cose peggiorano: il proprietario dovrà inquinare molto di più per andare a far gonfiare le gomme. Circolando con pneumatici ko, con conseguente aumento di consumi e di polveri sottili. Un delirio.

 

0 commenti

Post correlati

Mostra tutti

Comentários


bottom of page