• Simone Facchetti

Volkswagen e Enel X: una joint venture per installare 3.000 punti di ricarica ultra-rapida in Italia

Il Gruppo Volkswagen e Enel X annunciano una joint venture per favorire la diffusione di colonnine ultra-fast da nord a sud.



Il gruppo Volkswagen sta investendo decine di miliardi di euro nell'elettrificazione dei suoi marchi: per questo, al fine di supportare il lancio dei tantissimi modelli elettrici in arrivo nei prossimi anni, il colosso automobilistico tedesco si prepara a contribuire attivamente allo sviluppo dell'infrastruttura di ricarica pubblica. In Italia, Volkswagen Group ha scelto Enel X, la business line del Gruppo Enel dedicata alle soluzioni energetiche avanzate, per costituire una joint venture al fine di accelerare la diffusione dei veicoli elettrici nel Bel Paese.


La joint venture sarà detenuta pariteticamente dai due partner e provvederà, tra il 2021 e il 2025, a installare e gestire un rete di oltre 3.000 punti di ricarica fino a 350 kW ciascuno su tutto il territorio nazionale (700 le località coinvolte). L'obiettivo è quello di abbattere uno dei più grandi ostacoli all'acquisto dei veicoli elettrici, ovvero l'assenza di un'infrastruttura di ricarica rapida distribuita in modo uniforme in tutto il Paese. Sarà così possibile effettuare viaggio confortevole con veicoli elettrici (non solo del Gruppo Volkswagen) dal nord al sud della penisola.


I punti di ricarica HPC (High Power Chargers) saranno installati principalmente nei centri urbani, sulle tratte principali più utilizzate dai pendolari e sulle principali strade extra-urbane (non vengono menzionate, per il momento, le tratte autostradali). Tre gli obiettivi della joint venture Volkswagen - Enel X:

  • incrementare l'adozione di veicoli elettrici tra gli automobilisti urbani che non dispongono di parcheggi privati, affidandosi a una rete capillare di punti di ricarica che, in soli 20 minuti, siano in grado di ricaricare popolari veicoli di medie dimensioni come la Volkswagen ID.3

  • ridurre la range anxiety tra i conducenti di veicoli elettrici, specialmente i pendolari che percorrono distanze maggiori;

  • fornire un'esperienza di ricarica veloce e confortevole per chi viaggia.


Thomas Schmall, Membro del Consiglio di Amministrazione di Volkswagen AG con responsabilità per la Tecnologia e CEO di Volkswagen Group Components, ha commentato così la nuova iniziativa:


Questo è un grande passo per l'e-Mobility in Italia e in Europa. Entro il 2025, le iniziative di Volkswagen forniranno 18.000 punti di ricarica ad alta potenza nel continente - questo costituisce un terzo dell'infrastruttura di ricarica ad alta potenza necessaria in Europa. Possono beneficiare di queste iniziative i conducenti di qualsiasi veicolo elettrico Volkswagen e di qualsiasi tipo di veicolo elettrico di altri produttori.
0 commenti

Post correlati

Mostra tutti