top of page

Citroën ë-C3: La nuova generazione è 100% elettrica!

Citroën ë-C3 è 100% elettrica e tutta nuova... E che prezzo!


Se il prezzo dell’elettrico, fino a ieri, faceva paura, con Citroën ci addentriamo in una nuova era, in cui le auto a zero emissioni sono davvero accessibili a tutti, ma andiamo per gradi, scoprendo la nuova Citroën ë-C3 passo per passo.


Innanzitutto, la nuova Citroën ë-C3 si mostra con un look rivoluzionato, che potremmo definire, contro ogni aspettativa, ereditato dalla sua versione brasiliana. Linee morbide e robuste, dunque, che si abbinano a perfezione con elementi dalle forme nette, come i proiettori anteriori e posteriori con un’esclusiva firma luminosa a tre livelli con barre verticali e orizzontali, simili a delle lame; dettaglio che fu anticipato dalla concept Oli.

Il logo del double chevron è, indubbiamente, quello nuovo, ovale e collocato al centro della calandra, composta da griglie orizzontali in nero lucido.

Le superfici del frontale si mostrano scolpite, con un ampio parabrezza più verticale rispetto quello della scorsa generazione, garante di una migliore visibilità. Posteriormente, spicca un robusto paraurti squadrato agli angoli esterni dalla duplice funzione, favorire l’aerodinamica e accentuare l’assetto deciso della nuova ë-C3.


In tema di dimensioni, la lunghezza ammonta a 401 cm, mentre larghezza e altezza si attestano, rispettivamente, a 176 e 157 cm. Siccome la nuova ë-C3 avrà una maggiore vocazione al mondo dei Suv, anche l’altezza da terra è aumentata, passando da 135 a 163 mm. Il diametro dei cerchi, invece, misura dai 16 ai 17 pollici.



Internamente, il comfort rimane un argomento focale in Citroën; non a caso, anche sulla nuova ë-C3 prendono posto i sedili Citroën Advanced Comfort. Oltre ad essi, la comunità bordo è garantita anche dall’ampio spazio a disposizione per tutti gli occupanti, molto di più rispetto a quello offerto sulla scorsa generazione di C3. Molto ampio anche il bagagliaio, con una capacità che parte da 310 litri.


In abitacolo non manca la tecnologia, con uno schermo touch da 10,25“ inclinato verso il guidatore, un comodo head-up display di ultima generazione, riflesso non più sul parabrezza, bensì sulla parte superiore del cruscotto, e un nuovo volante multifunzione di piccole dimensioni.



Come anticipato, la nuova Citroën ë-C3 è 100% elettrica, con un motore elettrico da 113 cv e un pacco batterie litio ferro fosfato da 44 kWh. Grazie a questa combinazione, otteniamo un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 11 secondi circa, una velocità massima di 135 km/h e un’autonomia in ciclo WLTP di 320 km.


Per quanto riguarda la ricarica, sfruttando quella standard a corrente alternata, sarà possibile ricaricare Citroën ë-C3 dal 20 all’80% in circa 4h10 con una potenza di 7 kW o in 2h50 con una potenza di 11 kW. Ricaricando, invece, a corrente continua da 100 kW, il medesimo risultato è ottenibile in soli 26 minuti.


Molto avanzato anche il capitolo sicurezza, con ADAS di ultima generazione, come la frenata di emergenza attiva da 5 a 135 km/h, l’avviso di superamento della linea di carreggiata tra 60 e 180 km/h, che si disattiva quando si azionano gli indicatori di direzione, il lettore dei cartelli stradali con regolatore e limitatore di velocità, l’allerta della stanchezza del conducente, gli abbaglianti intelligenti e i sensori di parcheggio posteriori, accompagnati dalla retrocamera.



Se, dunque, parliamo di un’elettrica accessibile, qual è il prezzo? Ebbene, la nuova Citroën ë-C3 è offerta a un prezzo di listino che parte da 23.900 euro… ma, se il prezzo sembra ancora troppo alto, nel corso del 2025, arriverà una seconda versione di Citroën ë-C3 con una autonomia minore, 200 km, con un prezzo di partenza di 19.990 euro.




0 commenti

Post correlati

Mostra tutti

Comments


bottom of page