Citroën oli [all-ë]: L'essenziale è tutto

La nuova elettrica francese amica dell'ambiente, super intelligente e senza fronzoli.


Citroën rompe gli schemi e presenta quello che è un prodotto rivoluzionario e completamente diverso rispetto a qualsiasi modello attualmente in commercio. Si tratta di un concept, ma la filosofia di Citroën è ben chiara: realizzare un'auto elettrica che sia davvero ecologica, leggera, e realizzata in materiali riciclati. Citroën oli, pronunciato "all-ë", fa dell'essenziale il suo tutto, senza fronzoli che possano appesantirla o far venire a meno il concetto di eco-friendly; ecco le sue caratteristiche.


Oltre a mostrare un look unico, con cofano e parabrezza che formano un angolo a 90 gradi, Citroën oli è la prima ad adottare il nuovo logo del double chevron, che vedremo introdotto solo dall'anno prossimo sull'intera gamma in commercio. Come su ami, anche per oli la simmetria è tutto, tanto che sia le portiere (con tanto di airbump) che i fari, sono i medesimi su tutti i lati.



L'abitacolo segue la filosofia degli esterni, con un'architettura unica, partendo dai sedili rossi realizzati in poliuretano termoplastico con schienali stampati in 3D.


La plancia, realizzata con meno elementi possibili, integra altoparlanti Bluetooth rimovibili e un piccolo quadro strumenti, mentre, al posto del touchscreen, è stato progettato un vano apposito per lo smartphone.

Il cambio? Per quello c'è un joystick montato sul volante.



L'efficienza di oli, infine, si denota anche dal peso estremamente ridotto, specie per un veicolo elettrico: solo 1.000 kg. Ciò, dunque, si traduce in consumi ridotti, con una media dichiarata di 10 kWh/100km e, dunque, grazie alla batteria da 40 kWh, con un'autonomia di 400 km.

Per quanto riguarda la ricarica, si stimano tempi parecchio ridotti: solo 23 minuti per ricaricare dal 20 all'80%.

Delle prestazioni ancora non si sa molto, se non la velocità massima autolimitata a 110 km/h, dando prevalenza, ribadiamo, all'efficienza, piuttosto che alla velocità, come si può dedurre dal trailer che segue... Buona visione!



0 commenti

Post correlati

Mostra tutti