top of page

Grande Panda, chiamatela (Pandona)

Fiat Grande Panda elettrica e ibrida: la world car solare e allegra

Lo si evince anche dall’immagine (non una foto, ma un’elaborazione digitale) che Stellantis ha

diffuso, con l’auto in spiaggia accanto a un ombrellone in un contesto giocoso: la Fiat Grande

Panda elettrica e ibrida è una world car solare e allegra. Una segmento B sotto i 4 metri di

lunghezza destinata ai mercati di tutto il mondo, e quindi con un design universale, tale da

piacere ovunque. È la prima della nuova famiglia che trae ispirazione poetica dalla leggendaria

citycar Panda degli anni ‘80, risposta vincente all’epoca alle super utilitarie francesi. Una

compatta, un po’ stile Suv, basata su piattaforma multienergy che di cui tanto parla il gran capo

Stellantis, Carlos Tavares. Segna la rivoluzione Fiat, che si trasforma da produttore ad azienda

con auto per il globo. Si inizia in Italia, Europa, Medio Oriente e Africa.

La Fiat Grande Panda, per cinque persone (che viaggia con la Panda termica di Pomigliano fino

al 2029) uscirà forse dalla fabbrica serba di Stellantis. Tanti i richiami ben riusciti al Pandino

4×4, con prezzi per ora ignoti. Immaginiamo meno di 20 mila per l’ibrida col tre cilindri 1.0 da

100 CV, così da combattere le rivali cinesi. E l’elettrica da 113 CV e 300 km d’autonomia, alla

pari della Citroën ë-C3 e listino sotto i 25 mila euro per la full electric. Davanti, spicca il muso

verticale, simpatico. Ovunque, linee ortogonali con maglia quadrata in progressione e pixel nella

mascherina superiore. I fari hanno gustosi cubi opalini, che rendono il mezzo festaiolo.

Di lato, si nota alla perfezione il cuneo della carrozzeria che inizia altissima dietro e finisce

bassissima davanti. Così da accentuare l’aspetto solido della vettura per famiglie, pratica,

comoda: magari anche la seconda macchina del nucleo. Assieme a diversi spigoli vivi, salta

all’occhio lo sbalzo posteriore quasi assente, in modo che le retromarce siano più agevoli:

nessuna ammaccatura per botte contro il muro dietro.

Un modello globale col quale Fiat lancia la sfida a tutti, specie ai cinesi. Infatti per Olivier

Francois, CEO di Fiat e CMO globale di Stellantis, “il modo migliore per festeggiare i 125 anni di

Fiat è iniziare a scrivere le prime pagine del nostro futuro, a partire dalla nuova Grande Panda”.



0 commenti

Post correlati

Mostra tutti

Comments


bottom of page