Hyundai Kona Hybrid: conosciamone il restyling (Video)

Com'è e come va su strada il B-Suv campione di vendite di Hyundai.



Hyundai Kona è stata, dal momento del suo debutto, un cavallo di battaglia per il brand coreano, con un boom di vendite e il conseguimento di diversi premi. Ora, con il restyling, il B-Suv si aggiorna, apportando migliorie su tutti i fronti. La versione in prova è la Full Hybrid, che, in un’ampia gamma motorizzata, si è aggiudicata il 45% delle immatricolazioni.


Hyundai Kona Hybrid: Design


Con il restyling, il design ha subito dei cambiamenti; ora è più personale, più avventuroso e possiamo partire dal frontale: adesso è più pulito e presenta una calandra allargata e il logo non figura più al centro della griglia, bensì sopra. Il paraurti è stato completamente ridisegnato, così come i proiettori, ora le forme sono più sinuose, se vogliamo eleganti.


Anche il posteriore si è ammorbidito, ma le protezioni abbondano sempre, come anche nel frontale o in fiancata. La firma luminosa, inoltre, è stata aggiornata anche dietro ed è Full Led.



Hyundai Kona Hybrid: Dimensioni


Le dimensioni confermano l’appartenenza di Kona al segmento dei B-Suv, con una lunghezza di 421 cm, una larghezza di 180, un’altezza di 157 e un passo di 260 cm. Dunque, è più grande della sorella, Bayon.


Hyundai Kona Hybrid: Interni


Buona la qualità in abitacolo, le plastiche sono un po’ tutte rigide, fatta eccezione per quella che attraversa la plancia nella parte centrale. Per quanto invece concerne la tecnologia, qui abbiamo due display: uno per la strumentazione e uno per l’infotainment, entrambi da 10,25”. Oltre al comodo head-up display posizionato davanti agli occhi del conducente.


Il quadro strumenti consente di personalizzare la parte centrale con le informazioni utili alla guida, oltre a cambiare grafica nella modalità sportiva, mentre il display centrale permette di visualizzare diverse funzioni di Kona, a partire da una sezione dedicata al sistema ibrido, e dispone dei più recenti sistemi di connettività, come Apple CarPlay e Android Auto. A tal, proposito, non poteva mancare il vano per la ricarica wireless, accompagnato dalle consuete prese USB e dalla 12V.


I comandi del clima sono disposti sotto allo schermo centrale e, come di consuetudine sui veicoli elettrificati della gamma Hyundai (e Kia), troviamo anche il pulsante DRIVER ONLY, che risparmia energia lasciando attiva la climatizzazione solo nel lato del guidatore, qualora non vi siano altri viaggiatori. Visto il periodo freddo che stiamo vivendo, si fanno apprezzare ancora di più le funzioni di riscaldamento dei sedili dei due occupanti anteriori e del volante, posizionati a fianco della leva del cambio DCT, laddove troveremo anche il pulsante della telecamera.



In tema di comfort, Kona si rivela comoda per tutti gli occupanti: i sedili sono ben conformati e regolabili elettricamente, almeno quelli anteriori, sia per il guidatore che per il passeggero. Dietro lo spazio non manca. Presenti una presa USB, le reti sul retro dei sedili anteriori e diversi vani in cui riporre piccoli oggetti.


Hyundai Kona Hybrid: Bagagliaio


Il bagagliaio è generoso, con capacità che spazia dai 361 litri, fino ad arrivare a 1.143 con sedili posteriori reclinati. Il piano è posizionabile su più livelli, ma scordatevi il doppio fondo; lo spazio che c’è è occupato dal kit di gonfiaggio.


Hyundai Kona Hybrid: Powertrain


Come anticipato, la versione di Hyundai Kona che stiamo provando oggi è la Hybrid, che monta un motore termico 1.6 GDI abbinato a un motore elettrico in grado di erogare 32 kW, alimentato da un pacco batterie agli ioni di litio da 1,56 kWh. Il tutto per una potenza complessiva di 141 cv. In abbinamento, questa versione, ha un cambio automatico, un doppia frizione a 6 rapporti DCT.


Le prestazioni sono più che adeguate a questa tipologia di veicolo: abbiamo uno 0-100 coperto in 11,3 secondi (questo per via dei nostri cerchi da 18”) e una velocità massima di 160 km/h.


Hyundai Kona Hybrid: Consumi


Se la casa dichiara un consumo medio di 5 l/100 km, noi strutturando nostra prova totalmente in ambito urbano, abbiamo rilevato una media leggermente superiore, che comunque si attesta sui 6 l/100 km, non male.


Hyundai Kona Hybrid: Alla guida


La guida in sé si rivela davvero gradevole e mi piace il fatto che si possano percorrere diversi metri in full electric, che non è così scontato, visto che siamo a bordo di una full hybrid e non di una plug-in. Qui, abbiamo la possibilità di scegliere l’intensità del recupero energetico, grazie ai paddle al volante.



Hyundai Kona Hybrid: ADAS


In termini di ADAS, Kona garantisce ai propri passeggeri il top della sicurezza, grazie ai sistemi di guida assistita Hyundai Smartsense, tra cui la frenata d’emergenza con rilevamento veicoli, pedoni e ciclisti o il rilevamento dell’attenzione del concedente. Ad essi si aggiungono il cruise control adattivo, il mantenimento di corsia, il sensore dell’angolo cieco, retrocamera e sensori sia anteriori che posteriori.


Hyundai Kona Hybrid: Prezzo


Hyundai Kona Hybrid ha un prezzo di partenza di € 27.400, optional e promozioni escluse.


CONFIGURA HYUNDAI KONA HYBRID


Fateci sapere cosa ne pensate commentando sotto questo articolo oppure sotto il video sul canale YouTube di Showcar. Non dimenticatevi di seguirci sui nostri canali social - Facebook, Instagram e Tik Tok - e di scriverci, per qualsiasi domanda e curiosità, al numero SMS/Whatsapp 3515680441. Ci trovate anche in televisione sui canali di ShowcarTV!


Hyundai Kona Hybrid: Video




0 commenti

Post correlati

Mostra tutti