Ibrida e integrale, ecco la nuova Mustang

In arrivo la nuova Ford Mustang, con numerose novità ed un look inedito

In Ford non ci pensano neanche per ideo di abbandonare i propulsori endotermici per la muscle car Mustang, infatti se da una parte la Mach-e apre un capitolo nuovo nella storia delle sportive dell'ovale blu, la tradizione e la storia sono blindate, con una nuova pony car tecnologica, ma ancora rombante e rabbiosa.

Nome in codice S620, ma come si vede dall'immagine, il puledro resta al suo posto, infatti la nuova Ford Mustang rappresenta una evoluzione dell'attuale design, con linee più spigolose ma con un equilibrio tra i volumi invariato, dunque cofano lungo, abitacolo rastremato e coda tronca.

Per Ford la nuova Mustang rappresenta anche una riaffermazione nel mercato USA, che ha visto prevalere tra le muscle car nel 2021 la Dodge Challenger, pertanto una sfida per riprendersi il primato che storicamente le spetta, con la consueta presenza anche nel mercato globale ed in particolare europeo.

La Ford Mustang 2023, preannuncia anche numerose novità nell'abitacolo, in tema di cura per il dettaglio e tecnologia, in pratica un balzo in avanti per contrastare le sportive del vecchio continente, più sciccose, futuristiche ma anche più costose.

Per le motorizzazioni si parte da due certezze, il V8 da 5 litri portato alla soglia dei 500cv, e l'ecoboost da 2 litri e 290cv, ma la vera novità è l'introduzione dell'alimentazione ibrida a 48v e la trazione integrale.

Disponibile anche per la Ford Mustang 2023, il cambio manuale a 6 rapporti oppure l'automatico a 10 rapporti.

Confermate anche le due varianti di carrozzeria, coupè e cabrio.

Il debutto negli USA dovrebbe avvenire entro il 2023 e solo nel 2024 in Europa. Non si esclude anche una inedita carrozzeria a 4 porte.

0 commenti

Post correlati

Mostra tutti