top of page

Nuova BMW X2: Più grande, più accattivante ed... elettrica!

La seconda generazione del Suv medio di Monaco porta con sé tantissime novità!


È arrivata la seconda generazione della BMW X2, il Suv coupé che, ora, matura, cresce di dimensioni e diventa elettrica, ma solo per chi vuole.


La nuova X2 full electric, che prenderà la denominazione di iX2, infatti, sarà ancora affiancata dalle versioni endotermiche, sia diesel, con la 18d sDrive da 150 cv, che benzina mild-hybrid da 48V, con la 20i sDrive da 156 cv. È presente anche una versione più performante, la M35i xDrive da 300 cv e 400 Nm, capace di raggiungere i 100 km/h in soli 5,4 secondi.

L’elettrica iX2, invece, è proposta nella versione con due motori, dunque trazione integrale, xDrive 30 da 313 cv e 494 Nm. È in arrivo, comunque, la versione più soft con trazione anteriore.



Se le novità, in tema di motorizzazioni, sono tante, preparatevi a scoprirne il nuovo design, che la rende più attuale e dinamica, con forme più scolpite. Per esempio, nel frontale, la vecchia mascherina “invertita” è stata sostituita da una in linea con il suo aspetto, che si illumina al buio e, nella versione elettrica, si presenta priva di aperture.

Le migliorie interessano anche l’aspetto aerodinamico, con un Cx che ora si attesta a 0,25 per l’elettrica e 0,27 per le termiche.


È evidente che anche le dimensioni della nuova X2 sono aumentate, attestandosi a 455 cm di lunghezza (19 in più della prima generazione), 185 in larghezza (2 in più rispetto a prima) e 159 di altezza (dunque, cresce di oltre 6 cm). Molto bene anche la capacità di carico, che parte da 560 litri fino ad arrivare a 1.470 per la X2, mentre la iX2 parte da 525 e arriva a 1.400.


Rimanendo in tema di spazio, grazie al passo di 269 cm, la nuova X2 ospitare fino a cinque passeggeri molto comodi, che possono godere di tutto il comfort che si aspettano da una BMW.


In ambito tecnologico, gli interni mostrano un quadro strumenti digitali da 10,25” di serie e un display dell’infotainment da 10,7“ totalmente gestibile o sfruttando la sua funzione touch o attraverso i comandi vocali, poiché la rotella centrale, che tutti ricordavamo, oramai è andata in pensione.


I prezzi della nuova X2 sono adeguati, considerando il suo posizionamento nella gamma. Si parte da 44.800 euro per la X2 diesel, mentre quella benzina mild-hybrid si sale a 46.100. Il picco non è raggiunto dall’elettrica iX2, che parte da 60.000 euro, bensì dalla performante M35i, che è disponibile da 63.200 euro.


0 commenti

Post correlati

Mostra tutti

Comments


bottom of page