FIAT 500X Hybrid (RED): Proviamo l'amatissimo Suv italiano (Video)

Com'è e come va su strada la nuova FIAT 500X Hybrid, nella versione (RED).


Nuovi loghi, 500 davanti e FIAT dietro, un nuovo propulsore 1.5 del gruppo Stellantis ed un sistema ibrido. Scopriamo insieme nuova FIAT 500X (RED) in questo primo test drive.


FIAT 500X: Design e dimensioni


Potremmo definirla, senza ombra di dubbio, la Suv più amata dagli italiani, sarà per il look diverso da tutte le altre o per la simpatia, che esprime al primo sguardo, perché è tipicamente italiana, ma soprattutto perché è una 500.


In questa nuova edizione aggiorna, riprendendo alcuni dettagli dalla 500 elettrica, come ad esempio il logo 500 sul frontale che sostituisce quello FIAT, quasi a voler evidenziare che 500 è quasi un brand a parte, come MINI tanto per intenderci, ma anche dietro spunta la scritta FIAT con caratteri singoli, archiviando in forma definitiva il logo circolare, che resta solo nel volante.


A parte l’aggiornamento sui loghi, la nuova 500X non cambia molto rispetto al restyling, semmai si arricchisce di numerosi variabili, tra cui un’affascinante versione aperta chiamata Dolcevita, e quella che stiamo provando, ovvero la (RED), che non è semplicemente un allestimento, bensì nasce grazie alla collaborazione con l’organizzazione no profit, fondata da Bobby Scriver e Bono Vox, che raccoglie fondi a favore delle emergenze sanitarie. Acquistando una 500 (RED), infatti, parte del ricavato va alla ricerca contro COVID, AIDS, tubercolosi e malaria.


La nostra 500X (RED) si basa sulla Cross, con un look grintoso ricco di suggestioni che la proiettano al mondo delle Sport Utility.

Nel frontale spiccano i proiettori Full Led, con una firma luminosa che riprende il disegno dello zero del logo 500.

Il design della 500X è ispirato alla piccola Fiat degli anni '50, con linee morbide e sinuose, come ad esempio il cofano corto che riprende la doppia nervatura oppure la fiancata con passaruota muscolosi che inglobano cerchi da 18" contornati da protezioni in plastica. Le maniglie cromate sono un vero e proprio tributo, mentre il padiglione che crea quasi un arco esalta le rotondità.

La 500X introduce anche le barre sul tetto che si fondono alla perfezione con lo stile.


Le dimensioni sono compatte, con una lunghezza di 427 cm, una larghezza di 180 cm, un’altezza di 160 cm ed, infine, il passo di 257 cm.


Nulla di nuovo, tranne il lettering cromato FIAT ed il logo Hybrid nel volume posteriore, che resta molto caratteristico, con i gruppi ottici alimentati con tecnologia misto Led ed una forma che ricorda la sorella minore, con la parte centrale in tinta con la carrozzeria, anche qui troviamo la cura Cross, con uno scivolo di grandi dimensioni in color alluminio.

FIAT 500X: Bagagliaio


Il baule ha l’apertura solo manuale e non è disponibile un sistema elettro-attuato, a differenza di come avviene su altre competitors.

La bocca di accesso non è molto ampia e nemmeno il piano è livellato, ma le finiture sono ottime con l’intero volume rivestito in moquette. Non è presente un doppio fondo, né una presa a 12V, ma in compenso troviamo il ruotino di scorta ordinabile a richiesta.

La capacità non è male, ma la la forma non è regolare, questo a causa del design particolare. I litri a disposizione sono 350, ed abbattendo gli schienali suddivisi in 40 e 60 arriviamo a 1.000.


FIAT 500X: Abitabilità

Buona l’abitabilità, anche per tre adulti, infatti chi siede centralmente può contare su spazio per le gambe, ma se siete di misura extra large, meglio stare solo in due.

Mancano le bocchette dell’aria, ma si può contare su una comoda USB. Peccato che la tasca sul retro del sedile sia una sola. Sui pannelli porta, invece, trova spazio una bottiglia da mezzo litro.


FIAT 500X: Interni

L’abitacolo in allestimento (RED) è molto caratteristico, partendo dalle comode sedute, con una corretta ergonomia e numerose regolazioni manuali, fatta esclusione per quella lombare che è elettrica.

Qui i rivestimenti sono in ecopelle e materiale tecnico ricavato dall’utilizzo dei materiali di scarto recuperati dall’oceano.

Rosso è il logo specifico inciso a caldo e i profili, come la chiave e la fascia della plancia.



La qualità complessiva è molto buona, con numerose plastiche morbide al tatto, che rifoderano la parte superiore della plancia e dei pannelli porta, con poggia gomiti ben imbottiti, mentre le plastiche rigide si spostano in zone meno in vista.


Molto bello il volante sportivo che riporta numerosi comandi e le manopole fisiche per il clima automatico bi-zona.

Classica invece la strumentazione, con due quadranti analogici ed uno schermo a colori al centro da 3,5" che riporta numerose informazioni.

Di serie il sistema UConnect con schermo da 7 pollici, un poco piccolo rispetto alla concorrenza, ma non manca nulla, dalla connessione con Apple CarPlay e Android Auto, alle schermate riservate alle funzioni ibride, al navigatore connesso, ma la definizione della telecamera posteriore resta ancora bassa.

Speriamo che venga inserito quanto prima il nuovo UConnect da 10,25" di 500 elettrica e Tipo.

Il sistema si arricchisce di 2 prese USB, ma niente caricatore ad induzione per il cellulare e poi, girare la chiave è roba da altri tempi, meglio un keyless di serie.


Assemblaggi ben realizzati e zero scricchiolii o vibrazioni, mentre la colorazione total black, anche del cielo, rende l’ambiente molto sportivo. Bene infine i vari scomparti per gli oggetti di viaggio, tra cui il pozzetto sotto il bracciolo.

FIAT 500X: Guida

Alla guida della Fiat 500X Hybrid ci si rende subito conto che tutto cambia... in meglio.


Il nuovo motore T4 1.5 4 cilindri a benzina, con sistema ibrido a 48V si presenta bene, con un’architettura che si pone a metà tra il full ed il mild-hybrid, infatti riesce a procedere per brevi tratti anche in modalità full electric, come ad esempio in retromarcia oppure durante le ripartenza, offrendo un’eccellente fluidità di funzionamento.


Il motore elettrico che di fatto sostituisce l’alternatore ed il motorino di avviamento, posizionato sotto il nuovo cambio automatico a 7 rapporti, fornisce 20 cavalli che contribuiscono alla potenza complessiva di 131 cv, infatti, l’abbinamento tra termico ed elettrico, oltre ad abbattere le emissioni del 10%, propone buone prestazioni, con una velocità di punta di 194 km/h ed uno 0 a 100 in poco più di 9 secondi. La coppia è corposa, con 240 Nm e partire da 1.500 giri, ma, premendo sull’acceleratore, la ruvidità salta fuori prepotentemente.


La trazione è solo anteriore ed il nuovo cambio a doppia frizione a 7 rapporti lavora davvero bene, con i passaggi tra i rapporti molto fluidi, anche se il passaggio da drive a retro denuncia qualche piccola incertezza.

In questo caso troviamo una leva classica, ma con una buona impugnatura ma niente paddle su volante.


La batteria da 0,8 kWh si rigenera costantemente, non rimanendo mai senza energia, e questo è un bel vantaggio, infatti dopo un tratto autostradale o di lunga percorrenza, è un piacere affrontare il traffico cittadino in full electric. Chiaramente il sistema di rigenerazione è affiancato all’impianto frenante, non si percepisce minimamente, offrendo buoni spazi di arresto e modularità.



Per quanto riguarda la guida in sé, è migliorabile lo sterzo, ma il carico risulta corretto sia in città che nell’extraurbano. Le sospensioni lavorano con efficacia, anche se il rollio non è molto contenuto. L’assorbimento non è male, nel complesso il confort di marcia è elevato, come del resto l’insonorizzazione.


Chiaramente il punto di forza della nostra 500X Hybrid sono i consumi che si sono rivelati molto contenuti, con una media, da computer di bordo di 6 litri per 100 km, davvero non male.


FIAT 500X: ADAS

Il capitolo sicurezza e ADAS è molto completo sulla nuova 500X, anche se molti dispositivi sono disponibili a richiesta con sovrapprezzo.

L’esemplare in prova risulta molto completo, con blind spot, Cruise Control adattivo con regolazione della distanza dal veicolo che procede, mantenimento della corsia, che si appoggia sulle linee, frenata automatica di emergenza e numero altri; insomma, non manca davvero nulla.

FIAT 500X: Considerazioni finali


In poche parole la nuova 500X Hybrid è il vero anello di collegamento tra il mild ed il full hybrid, offrendo un eccellente compromesso e soprattutto consumi e prestazioni interessanti.


Peccato per alcune mancanze di serie, come il keyless e l’accensione a pulsante, lo specchio interno fotocromatico o il baule senza razionamento elettrico, ma per il resto resta aggiornata e molto interessante, confermandosi il Suv più amato dagli italiani.


FIAT 500X: Prezzo


Nuova 500X Hybrid è disponibile in 4 allestimenti, Club, Cross, (RED), Sport e Dolcevita, con prezzi che partono da € 25.974, fino ad arrivare ai € 33.000 della Dolcevita Capri.


CONFIGURA FIAT 500X HYBRID


Fateci sapere cosa ne pensate commentando sotto questo articolo oppure sotto il video sul canale YouTube di Showcar. Non dimenticatevi di seguirci sui nostri canali social - Facebook, Instagram e Tik Tok - e di scriverci, per qualsiasi domanda e curiosità, al numero SMS/Whatsapp 3515680441. Ci trovate anche in televisione sui canali di ShowcarTV!


FIAT 500X: Video



0 commenti

Post correlati

Mostra tutti