Nuova Ford Mustang: La leggenda continua

La settima generazione della coupé americana per eccellenza è arrivata, scopriamone le caratteristiche.


La coupé sportiva più venduta al mondo (oltre 10 milioni in 58 anni di storia) giunge alla sua settima generazione, che ne propone un design rinnovato, interni più tecnologici e un nuovo motore V8. Di chi si parla? Indubbiamente del nostro pony preferito: Ford Mustang.


Passano gli anni, ma il design di Ford Mustang sembra voglia riallacciarsi alla storia di quello che ormai è un vero e proprio brand, con numerosi riferimenti ai modelli più iconici.

Il frontale, con un design che richiama al passato (anni ’60), ospita nuovi fari a Led ed è personalizzabile di versione in versione; la GT, per esempio, ha una griglia con aperture più ampie.



Il posteriore ora mostra una nuova e spigolosa illuminazione tri-bar e un diffusore ridisegnato per migliorare l’equilibrio aerodinamico. Nuovo è anche il design dei cerchi in lega, che misurano 19 pollici.

La nuova Mustang viene lanciata con 12 colorazioni, tra cui tre nuove tonalità Blue Ember e Vapor Blue, con l’opzione di scegliere le pinze dei freni Brembo nere o rosse, che riportano su di esse il logo del pony.


Non mancherà la versione cabrio, con un tetto completamente isolato facilmente apribile e richiudibile, tramite alla singola maniglia per la chiusura centrale.



L’abitacolo della nuova Ford Mustang, a contrasto con la linea esterna, guarda al futuro e si rivela il più moderno e tecnologico di sempre.


Il quadro strumenti, che si cela dietro al nuovo volante più spesso e a fondo piatto, misura 12,4 pollici e può tutt’ora essere personalizzato in diversi scenari anche a seconda della modalità di guida selezionata.

Lo schermo centrale inclinato verso il conducente, invece, rappresenta una rivoluzione nell’abitacolo di Mustang, con un diametro ora da 13,2 pollici e l’evoluto sistema d’infotainment SYNC4 che, tra le nuove funzioni, propone la visualizzazione in tempo reale dell’assetto (sottoforma di rendering), grazie al software Unreal Engine 3D, oltre ai sistemi di connettività Apple CarPlay e Android Auto.


La consolle diviene più minimal, facendo sparire parte dei pulsanti fisici, facendo spazio al vano per la ricarica wireless dei dispositivi, ma non mancano mai le prese USB, ora posizionate più in alto.



Anche il comfort ha fatto un passo in avanti, con nuovi rivestimenti in materiali soft-touch, senza scordare di menzionare il sistema audio B&O di ultima generazione.

Come anticipato, sotto al cofano di nuova Ford Mustang si cela un nuovo motore V8 da 5,0 litri di quarta generazione, ma le novità non finiscono qui.

Alla guida si avranno ora a disposizione ben sei modalità di guida: Normal, Sport, Slippery, Drag, Track 2 e, infine, quelle personalizzabili su più profili, qualora vi sia più di un conducente.

In più, la Mustang GT è dotata di un nuovo sistema di aspirazione a doppio ingresso con doppio corpo farfallato, che riduce al minimo le perdite e consente portate più elevate.



La sportività, come sappiamo, non esclude la sicurezza; per questo, sulla nuova Ford Mustang troviamo un’ampia gamma di ADAS, tra cui lo Speed Sign Recognition, l’Intelligent Adptive Cruise Control con funzione Stop&Go, il Lane Centring Assist, l’Evasive Steer Assist e il Reverse Brake Assist.

0 commenti

Post correlati

Mostra tutti