• Simone Facchetti

Opel Astra 2022: la nuova generazione è anche ibrida plug-in

Due versioni ibride plug-in, stile totalmente rinnovato e piattaforma modulare per la nuova Opel Astra 2022.



Dopo aver lanciato il restyling del SUV Grandland, Opel completa il rinnovamento della gamma nel segmento C con la nuova Opel Astra, sesta generazione della berlina media tedesca. Più che un'evoluzione, per la nuova Astra si può parlare di una vera e propria rivoluzione: la segmento C del Fulmine è infatti strettamente imparentata con le nuove DS 4 e Peugeot 308, che di recente hanno portato al debutto un'evoluzione della piattaforma EMP2 del gruppo Stellantis.


Opel Astra 2022: più bella da guidare



Una piattaforma più leggera ma al contempo più rigida (la rigidità torsionale cresce del 14% rispetto al modello uscente), che si abbina ad una taratura più fine di sterzo e sospensioni: l'obiettivo dei tecnici tedeschi è stato quello di fornire maggiore stabilità alla vettura nelle frenate, in curva e alle alte velocità. Questo nonostante uno schema sospensivo piuttosto comune: McPherson all'anteriore e ponte torcente al posteriore.


Benché la piattaforma e parte delle tecnologie siano di origine "francese", la nuova Opel Astra è stata progettata e ingegnerizzata in Germania nella storica sede Opel di Rüsselsheim, dove verrà anche prodotta dal prossimo autunno.


Opel Astra 2022: la prima elettrificata



Per la prima volta nella sua trentennale storia, la nuova Opel Astra sarà dotata di motorizzazioni elettrificate: sono infatti previste ben due varianti ibrida plug-in, una da 180 CV e una da 225 CV di potenza combinata. Abbinate alla trazione anteriore, al cambio elettrificato e-EAT8 e ad un pacco batterie da 12,4 kWh, queste versioni garantiscono alla nuova Astra ibrida un'autonomia elettrica intorno ai 60 km.


Le altre motorizzazioni disponibili sono il 1.2 turbo benzina 3 cilindri e il 1.5 turbo diesel 4 cilindri, con potenza compresa tra 110 e 130 CV e l'abbinamento al cambio manuale a 6 marce oppure, per le versioni più potenti, all'automatico EAT8.


Opel Astra 2022: esterni



Il nuovo corso stilistico Bold and Pure (Audace e Puro), visto per la prima volta sulle nuove Opel Mokka e Opel Crossland restyling, fa il suo debutto anche sulla nuova Opel Astra evolvendo ulteriormente dettagli cruciali come la mascherina orizzontale Opel Vizor (qui dotata di piccole feritoie), che integrerà i proiettori anteriori LED con firma luminosa ad ala (ripresa anche dai sottili fanali posteriori) e tecnologia IntelliLux Matrix con ben 168 pixel (84 per faro). La nuova Opel Astra viene proposta in carrozzeria hatchback a cinque porte, ma presto arriverà anche la versatile Sports Tourer, ovvero la station wagon.



Opel Astra 2022: interni


Sulla falsariga di Opel Mokka, anche sulla nuova Opel Astra spariscono gran parte dei tasti fisici in luogo del cockpit Pure Panel, qui suddiviso in due display orizzontali da 10 pollici protetti da un altrettanti pannelli in vetro (in opzione). I pochi tasti fisici promettono finiture "finemente lavorate", mentre non sono una sorpresa (per Opel) i sedili ergonomici certificati AGR, dotati di numerose regolazioni elettriche, riscaldamento e ventilazione. A cambiare, dopo molti anni, è anche il volante, caratterizzato da comandi simil-touch sulle razze.



Grande novità anche a livello di infotainment, con il debutto di un sistema di nuova generazione con grafica evoluta, Apple CarPlay e Android Auto wireless, comandi vocali evoluti e servizi connessi (gli stessi delle nuove Peugeot 308 e DS 4).


Opel Astra 2022: ADAS livello 2


Stesso discorso per gli ADAS, con la guida autonoma di livello 2 avanzata pronta per lo sbarco su un modello Opel. In questo caso, oltre al sistema di centramento della corsia (con sensore di rilevamento mani sul volante) e al cruise control adattivo, debuttano funzioni come l'adattamento della velocità in curva, la velocità raccomandata e il cambio corsia semiautomatico.



Presenti anche l'Intelli-Vision (telecamera a infrarossi per la visione notturna), l'head-up display proiettato sul vetro, il rilevamento angolo cieco a lunga gittata, la telecamera Intelli-Vision con visione a 360 gradi, il riconoscimento esteso dei cartelli stradali e il sistema rear cross-traffic alert.


Opel Astra 2022: dimensioni e bagagliaio



La nuova Opel Astra mantiene dimensioni simili alla precedente, ma le proporzioni sono completamente diverse grazie ad un montante C proiettato in avanti e al cofano anteriore più lungo e piatto. La lunghezza di 4.374 mm cresce di soli 4 mm, mentre il passo di 2.675 mm cresce di 13 mm, a tutto vantaggio dell'abitabilità posteriore. La larghezza di 1.860 mm cresce invece di 50 mm, mentre il bagagliaio offre 422 litri (+48) e un pianale regolabile su due altezze.


Opel Astra 2022: uscita


La produzione della nuova Opel Astra partirà in autunno, mentre la consegna dei primi esemplari è prevista per l'inizio del 2022.


Opel Astra 2022: galleria foto



0 commenti

Post correlati

Mostra tutti