• Simone Facchetti

Porsche Macan 2021: un ultimo restyling prima del passaggio all'elettrico

Il D-SUV di Porsche si concede un secondo restyling prima di passare il testimone alla prossima generazione, attesa nel 2023 solo in versione elettrica.



È di nuovo tempo di restyling per Porsche Macan, il D-SUV di Zuffenhausen che dal 2014 ha raccolto ben 600.000 ordini, di cui l'80% nuovi clienti Porsche: dopo l'aggiornamento datato 2018, SUV "compatto" si concede un ultimo facelift prima di passare il testimone alla prossima generazione, attesa nel 2023 solamente in versione 100% elettrica.


Porsche Macan 2021: esterni


Il restyling 2021 di Porsche Macan interviene in punta di matita negli esterni, dove debuttano nuovi paraurti anteriori, dal disegno variabile in base agli allestimenti: l'inserto centrale, per esempio, è in tinta carrozzeria nelle versioni d'accesso mentre guadagna finiture nere sulla più sportiva GTS.



Nuovo è anche il diffusore posteriore con una struttura 3D disponibile come optional anche per i sideblade sulle fiancate. I cerchi in lega, con dimensioni comprese tra 19 e 21 pollici, sono proposti in sette nuovi disegni, mentre le nuove tinte carrozzeria Papaya Metallizzato e Blu Genziana Metallizzato si aggiungono alle altre 12 esistenti. Ora di serie su tutti i modelli i fari a LED con sistema Porsche Dynamic Light System (PDLS) e gli specchietti laterali Sport Design.


Porsche Macan 2021: interni


Modifiche di dettaglio anche all'interno di Porsche Macan 2021: la console centrale, prima affollata di tasti fisici, ora è stata sostituita da un pannello nero lucido con comandi soft-touch e, al centro, una leva del cambio più compatta. Nuovi sono anche i volanti multifunzione e GT Sport, derivati direttamente dalla 911.



Di serie su tutte le versioni anche l'orologio analogico al centro della plancia, mentre per la personalizzazione ci sono le cuciture a contrasto Blu Genziana, Papaya o Gesso. Non cambia il sistema di infotainment Porsche Communication Management, con display touch full HD da 10,9 pollici e un piccolo display a colori nel quadrante destro della strumentazione analogica.


Porsche Macan 2021: motori più potenti e telaio ottimizzato


Più significative le novità sottopelle di Porsche Macan 2021: tutti i motori in gamma (solo benzina e abbinati al cambio a doppia frizione a 7 marce PDK e alla trazione integrale attiva Porsche Traction Management PTM) sono stati potenziati rispetto a oggi. La versione d'accesso, battezzata semplicemente Macan, propone un 2.0 turbo benzina 4 cilindri da 265 CV (+20 CV, 0-100 km/h in 6,2 secondi e velocità massima di 232 km/h).


Seguono a ruota la Macan S, equipaggiata con il 2.9 V6 biturbo da 380 CV (+26 CV, 0-100 km/h in 4,6 secondi e velocità massima di 259 km/h), e la Macan GTS, spinta dal 2.9 V6 biturbo da 440 CV (+60 CV, 0-100 km/h in 4,3 secondi con Pacchetto Sport Chrono e velocità massima di 272 km/h).



Per tutte, il telaio è stato ulteriormente affinato, con una sensibilità maggiore alla situazione di guida e alle condizioni della strada e ammortizzatori PASM adattivi riconfigurati (di serie su S e GTS, optional su Macan). Su Macan GTS sono ora di serie le sospensioni pneumatiche sportive, che abbassano l'assetto di 10 mm.


Porsche Macan 2021: prezzi e uscita


Il nuovo Porsche Macan 2021 è già ordinabile con prezzi da 66.293 euro per Macan, 75.403 euro per Macan S e 92.431 euro per Macan GTS. Le prime consegne ai clienti italiani sono previste per ottobre 2021.


CONFIGURATORE PORSCHE MACAN 2021

0 commenti

Post correlati

Mostra tutti