• Simone Facchetti

Volkswagen Taigo: debutta in Europa il SUV coupé compatto

Svelato il nuovo Volkswagen Taigo, primo SUV coupé del Marchio tedesco a debuttare in Europa.



Si chiama Taigo e rappresenta non solo la versione europea di quel Volkswagen Nivus sviluppato per alcuni mercati emergenti, ma anche il primo SUV coupé di segmento B. Nato sulla piattaforma di Volkswagen Polo e T-Cross, propone contenuti di segmento superiore e punta a conquistare una nuova nicchia in una fetta di mercato sempre più competitiva. I motori, però, sono solo a benzina.


Volkswagen Taigo: design esterni



Taigo si presenta con l'ormai sdoganata carrozzeria SUV coupé, fondendo i tratti stilistici di Polo (recentemente aggiornata con un restyling di metà carriera) con l'altezza da terra e le linee robuste (da vero SUV) di T-Cross. Non è prevista la trazione integrale, ma solo quella anteriore.


Il tutto con elementi estetici appartenenti alle Volkswagen di ultima generazione: le luci di posizione che proseguono nella calandra, i fanali posteriori a tutta larghezza inseriti in un elemento nero e superfici carrozzeria rese più raffinate da spigoli.



Due i pacchetti carrozzeria, associati ai rispettivi allestimenti Life (e Style, non disponibile al lancio in Italia) e R-Line: uno più elegante, con una maggiore presenza di elementi in plastica grezza, l'altro più sportiveggiante, con prese d'aria maggiorate e alcuni elementi in nero lucido. Per tutte, i passaruota sono irrobustiti da inserti in plastica grezza e accolgono cerchi da 16 a 18 pollici di diametro.


Volkswagen Taigo: design interni e infotainment



La parentela con Volkswagen Polo è evidente soprattutto negli interni di Volkswagen Taigo: salvo qualche differenza in termini di materiali e finiture, la plancia è la stessa. Dunque è lecito attendersi plastiche rigide (ma assemblate con cura) e tanta digitalizzazione: del resto, sono sempre di serie la strumentazione digitale (di serie da 8 pollici, optional da 10,25 pollici) e il sistema di infotainment MIB3 (di serie da 6,5 pollici, optional da 8 o 9,2 pollici), quest'ultimo dotato di Apple CarPlay e Android Auto wireless nelle versioni di punta.



In presenza di climatizzatore automatico Climatronic, anche i comandi diventano a sfioramento: il risultato è una plancia decisamente hi-tech, dove solo i pulsanti per l'hazard e quelli per disattivare start&stop/sensori di parcheggio e per le modalità di guida sono rimasti fisici.


Volkswagen Taigo: dimensioni e bagagliaio



La base di partenza è l'architettura modulare MQB-A0 di Volkswagen Polo, T-Cross e tutti gli altri modelli di segmento B del gruppo Volkswagen. Le dimensioni, tuttavia, sono a cavallo tra il segmento B e quello C, con una lunghezza di 4,26 metri (più di T-Roc), una larghezza di 1,75 metri, un'altezza di 1,49 metri e un passo di 2,56 metri.



Il bagagliaio di Volkswagen Taigo promette una capacità minima di 432 litri, mentre il tetto discendente (ma non troppo) non dovrebbe pregiudicare lo spazio per la testa dei passeggeri posteriori.


Volkswagen Taigo: motori


La gamma motori di Volkswagen Taigo non prevede, per lo meno al momento del lancio, opzioni elettrificate: i propulsori, infatti, saranno solamente a benzina, declinati nel 1.0 TSI turbo 3 cilindri da 95 e 110 CV (il primo con cambio manuale a 5 marce, il secondo con 6 marce oppure con il doppia frizione DSG a 7 rapporti) e nel 1.5 TSI turbo 4 cilindri da 150 CV (con disattivazione dei cilindri e cambio DSG a 7 marce).


Volkswagen Taigo: sicurezza e ADAS



Come sul restyling della sorella minore Polo, anche su Volkswagen Taigo fanno il loro debutto i proiettori anteriori IQ.Light LED Matrix, dotati di una matrice di LED che permette di viaggiare di notte con la massima luminosità possibile senza per questo abbagliare gli altri utenti della strada.


La tecnologia per la sicurezza di Volkswagen Taigo, comunque, non finisce qui: prevista la stessa dotazione di ADAS presentata su Polo restyling: dal Travel Assist (Adaptive Cruise Control e centramento di corsia da 0 a 200 km/h) al Side Assist (controllo dell'angolo cieco evoluto con frenata e sterzata automatica).


Volkswagen Taigo: data uscita e prezzi


I prezzi per l'Italia di Volkswagen Taigo non sono ancora stati annunciati: per la Germania si parla di una base di partenza intorno ai 20.000 euro. La data di uscita in Italia di Volkswagen Taigo è prevista per il primo trimestre del 2022.


Volkswagen Taigo: galleria foto



0 commenti

Post correlati

Mostra tutti