• Simone Facchetti

Audi Q4 e-tron: foto e caratteristiche del SUV elettrico da 520 km di autonomia


Svelato nella sua interezza il primo SUV elettrico compatto dei Quattro Anelli: Audi Q4 e-tron, declinato anche nella versione coupé Audi Q4 e-tron Sportback.



Tanto spazio, connettività al vertice e due varianti di carrozzeria: così Audi anticipa il suo primo SUV elettrico compatto, nonché primo veicolo elettrico dei quattro anelli nato sulla nuova piattaforma modulare MEB (quella di Volkswagen ID.3/ID.4 e Skoda Enyaq iV).


Audi Q4 e-tron e Audi Q4 Sportback e-tron: esterni



Il look di Audi Q4 e-tron e Audi Q4 Sportback e-tron ricalca, in dimensioni compatte, quello delle sorelle maggiori Audi e-tron e Audi e-tron Sportback, nonché dell'ammiraglia elettrica Audi e-tron GT. Forme sofisticate, con linee nette alternate a superfici morbide, si abbinano a gruppi ottici con tecnologia full LED (in opzione anche Matrix) e all'immancabile calandra "Single Frame" di Audi, qui proposta "in negativo": l'interno, chiuso perché non c'è un motore termico da raffreddare, ha lo stesso colore di carrozzeria, mentre un'ampia cornice nera ne sottolinea la presenza.


Scenografici anche i fanali posteriori, con una firma luminosa che attraversa tutta la larghezza del portellone sormontando la targa. La piattaforma MEB ha permesso di accorciare gli sbalzi ai minimi termini, regalando proporzioni più sportive ai SUV elettrici di Ingolstadt.


Audi Q4 e-tron: dimensioni e bagagliaio


Grazie all'utilizzo di una piattaforma sviluppata appositamente per accogliere un powertrain elettrico, Audi Q4 e-tron garantisce uno spazio interno per passeggeri e bagagli al vertice nel segmento, specialmente in rapporto agli ingombri esterni. Le dimensioni di Audi Q4 e-tron sono le seguenti: 4.590 mm di lunghezza x 1.865 mm di larghezza x 1.613 mm di altezza x 2.760 mm di passo.

L'abitacolo, lungo 1,83 metri (in linea con i modelli di segmento superiore), grazie allo sbalzo anteriore ridotto a soli 86 cm offre spazio per cinque adulti e relativi bagagli: chi siede dietro gode di una seduta rialzata di 7 cm rispetto ai passeggeri anteriori, mentre il bagagliaio dichiara una capacità di 520 litri, al pari di quello di Audi Q5. Abbattendo gli schienali (frazionati 40:20:40) si arriva a 1.490 litri, a cui occorre aggiungere 24,8 litri di vani portaoggetti (tra cui quelli nei pannelli porta anteriori in grado di accogliere anche bottiglie da 1 litro).


Il bagagliaio di Audi Q4 Sportback e-tron si attesta invece a 535/1.460 litri. Entrambi i modelli vantano una capacità di traino sino a 1.000 kg (con rimorchio frenato e pendenza massima del 12%), mentre le rispettive varianti a trazione integrale quattro gestiscono sino a 1.200 kg.


La consolle centrale integra due porta bevande, un vano da 4,4 litri dotato di chiusura, fino a quattro prese USB-C e l’Audi phone box per la ricarica wireless dello smartphone.


Audi Q4 e-tron: interni, infotainment e head-up display con realtà aumentata


Audi Q4 e-tron propone il meglio della connettività oggi offerta dalla gamma Audi. Il display centrale del sistema di infotainment MMI Touch (basato sull'architettura MIB 3) offre infatti una diagonale di 10,1 pollici con risoluzione 1.540 x 720 pixel o 11,6 pollici con risoluzione da 1.764 x 824 pixel (la più alta tra le Audi oggi in commercio). Restano i comandi fisici per il controllo della ventilazione, mentre tutto il resto è digitale: dalla strumentazione (da 10,25 pollici di serie oppure da 12,3 pollici con l'Audi virtual cockpit) ai comandi vocali (connessi al cloud nella versione top di gamma).


Le informazioni della strumentazione digitale possono essere gestite mediante i comandi al volante. Il powermeter, accanto al tachimetro, visualizza la potenza utilizzata, il livello di carica della batteria e gli interventi del sistema di recupero dell’energia a un livello superiore, l’Audi virtual cockpit, caratterizzato da due diverse visualizzazioni, integra la mappa della navigazione e i comandi dell’infotainment. Top di gamma l’Audi virtual cockpit plus che offre i layout “classic”, “sport” ed “e-tron”; optando per quest’ultimo il powermeter è in primo piano.

Presente, come sulla Volkswagen ID.4 che abbiamo provato negli scorsi giorni, l'head-up display con realtà aumentata, che proietta sul parabrezza un'immagine con una diagonale percepita dall'occhio umano pari a 70 pollici. Due i livelli di proiezione: uno inferiore, per le informazioni fisse, e uno superiore, per quelle dinamiche che si integrano con l'ambiente circostante (per esempio per le frecce del navigatore o per gli avvisi degli ADAS).


Audi Q4 e-tron: versioni, batterie, autonomia e ricarica


Tre le versioni disponibili per i nuovi SUV elettrici di Audi: Q4 35 e-tron e Q4 40 e-tron (entrambe a due ruote motrici con un singolo motore elettrico sincrono a magneti permanenti deputato all'asse posteriore) e Q4 50 e-tron quattro (con trazione integrale e un secondo motore asincrono all'asse anteriore, attivabile temporaneamente).


Audi Q4 35 e-tron, entry level della gamma, adotta una batteria da 55 kWh (52 kWh netti), mentre Audi Q4 40 e-tron e Audi Q4 50 e-tron quattro possono contare su accumulatori da 82 kWh (77 kWh netti). Audi Q4 35 e-tron e Audi Q4 40 e-tron dichiarano una potenza massima, rispettivamente, di 170 CV e 204 CV, con una coppia per entrambe di 310 Nm.


Audi Q4 50 e-tron quattro è invece forte della combinazione dei due motori (quello davanti interviene solo quando si richiede la massima potenza o quando il sistema rileva una perdita di aderenza), che porta 299 CV di potenza e 460 Nm di coppia, un'accelerazione da 0 a 100 km/h in 6,2 secondi e una velocità massima di 180 km/h autolimitata (le altre versioni arrivano a 160 km/h).


Di serie un sistema di gestione termica della batteria a liquido e il sistema di recupero dell'energia con due intensità di rigenerazione, mentre è optional la pompa di calore. Diverse anche le modalità di ricarica: Audi Q4 35 assorbe massimo 7,2 kW in AC e 100 kW in DC, mentre le altre arrivano a 11 kW trifase in AC e 125 kW in DC.


Proposto di serie, per il primo anno, anche il servizio di ricarica Audi e-tron Charging Service, che permette di accedere, con un solo contratto e una sola tessera, a oltre 213.000 punti di ricarica in 26 Paesi europei, comprese le colonnine ad alta potenza di IONITY (di cui Audi fa parte) e Enel X. Con il programma Transit, che di norma costerebbe 17,51 euro al mese, si ricarica inoltre a tariffe agevolate.


Audi Q4 e-tron: dinamica di guida



Di serie per la variante S line edition troviamo un assetto sportivo, che riduce l’altezza da terra della vettura di 15 millimetri. Il Pacchetto Dinamico, a richiesta, prevede il controllo della dinamica di marcia Audi drive select (di serie per Audi Q4 Sportback e-tron) con diversi profili di guida e lo sterzo progressivo, a servoassistenza e demoltiplicazione variabili (di serie per Audi Q4 Sportback e-tron e per le varianti a trazione integrale). Come ulteriore opzione, inclusa nel Pacchetto Dinamico Plus, sono disponibili le sospensioni regolabili con ammortizzatori elettroidraulici. La gamma cerchi spazia da 19 a 21 pollici di diametro.


Audi Q4 e-tron: ADAS al servizio dell'efficienza


I sistemi di assistenza alla guida sono tanti e molti di serie: tra questi il predictive efficiency assist, che supporta il conducente nell’adozione di uno stile di guida volto a ottimizzare le percorrenze, mentre a richiesta è disponibile l’assistente alla guida adattivo, che abbina il cruise control adattivo con il centramento di corsia.


Audi Q4 e-tron: data uscita


I prezzi di Audi Q4 e-tron saranno comunicati nelle prossime settimane: la data di uscita sul mercato italiano di Audi Q4 e-tron è fissata per il mese di giugno 2021. Audi Q4 Sportback e-tron arriverà, invece, nel corso del terzo trimestre 2021.

0 commenti

Post correlati

Mostra tutti