• Marcelo A. Poblete

Fiat Panda 2021: la prova della citycar "eterna" con mild hybrid

Recensione, prova su strada, consumi reali e opinioni su Fiat Panda 2021 Hybrid.



Svelata all'inizio del 2020, Fiat Panda Hybrid ha introdotto nel segmento delle citycar (insieme alla 500 Hybrid e alla Lancia Ypsilon Hybrid) un sistema mild hybrid a 12 V leggero ed economico, abbinandolo ad un nuovo motore. Oggi, dopo circa un anno e mezzo, Panda Hybrid riceve un nuovo aggiornamento che introduce - finalmente - un sistema di infotainment più evoluto. Ve lo raccontiamo in questa recensione.


Fiat Panda 2021: cosa cambia



Specifici della motorizzazione Hybrid sono i rivestimenti in filato “SEAQUAL YARN”, un materiale ottenuto da plastica riciclata di cui il 10% di origine marina e il 90% di origine terrestre. Nuovi inserti in materiali eco-friendly interessano la plancia, che su questa edizione 2021 accoglie il sistema di infotainment Uconnect con schermo touch da 7 pollici, compatibilità via cavo con Apple CarPlay e Android Auto e accesso, tramite la Uconnect box, ai servizi connessi per gestire da remoto alcune informazioni della vettura, come la posizione o il livello del carburante.



Il touch non è molto reattivo ma la grafica è semplice e intuitiva: finalmente un vero sistema di infotainment! Peccato solo che gli ingombri del nuovo display abbiano comportato l'eliminazione delle bocchette dell'aria al centro della plancia, sostituite da un unica bocchetta non regolabile orientata verso l'alto.


Esteticamente, il model year 2021 di Panda introduce piccole novità cromatiche mentre non cambia lo stile generale di una vettura sempre gradevole nonostante i 10 anni sul mercato: un restyling estetico più marcato dovrebbe arrivare nel corso del 2022.



Fiat Panda Hybrid 2021: come funziona il sistema mild hybrid a 12 V


Grazie alla presenza di un impianto elettrico a 12 V, Fiat Panda viene omologata sul libretto di circolazione come auto ibrida, godendo pertanto di tutti i vantaggi associati a questa tecnologia, come la riduzione del bollo e l’accesso, in alcune città, alle strisce blu e alle ZTL.


Come funziona il Mild Hybrid di Fiat Panda, Fiat 500 e Lancia Ypsilon Hybrid? Il sistema è semplice, compatto ed economico sia per il Costruttore sia per il cliente. In sostanza, si ha l’abbinamento tra un generatore-starter azionato a cinghia (BSG) e il nuovo propulsore a benzina 1.0 3 cilindri aspirato da 70 CV / 51 kW (a 6.000 giri/min) e 92 Nm di coppia (a 3.500 giri/min).



Dotato di 2 valvole per cilindro, un singolo albero a camme con variatore di fase continuo (la distribuzione è a catena), basamento in alluminio, valvola EGR esterna e rapporto di compressione particolarmente elevato (12:1) per una migliore efficienza, e un peso di 77 kg, il motore termico lavora in sinergia con un sistema BSG (belt-driven starter-generator) montato direttamente sul motore. Questo permette di recuperare energia in fase di frenata e decelerazione, immagazzinarla in una batteria al litio da 11 Ah di capacità (posizionata sotto il sedile del passeggero anteriore), e sfruttarla, con una potenza massima di 3,6 kW, per riavviare il motore termico dopo uno stop in marcia e per assisterlo in fase di accelerazione e in tutte quelle fasi di transitorio.



Il sistema permette al motore termico di spegnersi anche in marcia, al di sotto dei 30 km/h, quando si seleziona la posizione di folle del cambio (il quadro strumenti della vettura, che visualizza le informazioni del sistema ibrido, suggerisce quando farlo). Si comporta, dunque, come uno start&stop evoluto. Non solo: nella modalità “veleggiamento” (“coasting”), il motore si spegne, lasciando alla batteria al litio il compito di alimentare tutti i servizi. In questo modo si riducono le emissioni e i consumi (fino al 30% in meno su Panda CityCross), e il motore termico viene sollecitato molto meno rispetto a prima.


A livello di interfaccia, l'unica novità su Panda Hybrid è l'introduzione di una nuova schermata nel display monocromatico della strumentazione (dalla grafica ormai superata) in cui vengono mostrate alcune informazioni relative al sistema di recupero dell'energia.


Fiat Panda 2021: prezzi e allestimenti



Le motorizzazioni includono, oltre al 1.0 mild hybrid da 70 CV, anche lo 0.9 Twinair bicilindrico da 85 CV (riservato alle 4x4), lo 0.9 Twinair bifuel benzina/metano da 70 CV e il 1.2 Fire da 69 CV bifuel benzina/GPL.


La gamma di Fiat Panda 2021 si articola su tre linee di prodotto:

  • Life, con gli allestimenti base, City Life e Wild 4x4;

  • Cross, con gli allestimenti City Cross e Cross 4x4;

  • Sport.

L'esemplare in prova, una City Cross 1.0 Hybrid, ha un prezzo di listino di 16.600 euro, attualmente in promozione a 14.272 euro anche senza rottamazione.


FIAT PANDA 2021 CONFIGURATORE


Voi cosa ne pensate della nuova Fiat Panda 2021? Fatecelo sapere commentando sotto questo articolo oppure sotto il video sul canale YouTube di Showcar. Non dimenticatevi di seguirci sui nostri canali social - Facebook, Instagram e Tik Tok - e di scriverci, per qualsiasi domanda e curiosità, al numero SMS/Whatsapp 3515680441. Ci trovate anche in televisione sui canali di ShowcarTV!


Fiat Panda 2021: galleria foto



Post correlati

Mostra tutti