• Veronica Lucrezia Poblete

Ford Puma ST: la prova del Suv compatto che ama le curve (Video)

Recensione e prova su strada della variante sportiva del Suv compatto dell’ovale blu: lei è Ford Puma ST!



Ford Puma, il Suv compatto di Ford, nei primi mesi del 2020, poco dopo il lancio, si è aggiudicata il titolo di ibrida più venduta in Italia. A fine 2020, invece, ne è stata svelata la versione sportiva, la ST, con 200 cv e tanti dettagli che la rendono inconfondibile tra tutte le altre varianti; noi l’abbiamo provata e ci ha conquistati per le ottime prestazioni, un sound emozionante e, soprattutto, il piacere di guida, specie ad alte velocità, grazie a un’ottima tenuta della strada anche in curva!


Ecco, allora, la nostra recensione di Ford Puma ST!


Ford Puma ST: Design


Il look di Puma è già sportivo da sé, ma in quest’allestimento la sportività è esaltata da numerosi elementi, come lo splitter anteriore con incisione “FORD PERFORMANCE”, che aumenta la deportanza dell’avantreno di quasi l’80% per una maggiore stabilità e trazione. In più, le griglie in stile ST in nero lucido, garantiscono un migliore raffreddamento del motore.


In fiancata spiccano subito all’occhio le pinze dei freni rosse e i dischi anteriori da 325 mm, più grandi del 17% rispetto alla versione normale, e posteriori da 271 mm, che si intravedono attraverso i cerchi in lega da 19” di serie con incisione ST, con pneumatici Michelin Pilot Sport 4S. Il nostro esemplare, poi, è reso ancora più accattivante dalla colorazione bicolore che accosta il nero lucido di tetto e specchietti, al grigio pastello (Grey Matter) della carrozzeria, un optional da € 700.

Altro dettaglio in nero lucido è lo spoiler posizionato sopra al lunotto posteriore.

Poi, davvero scenografica è la proiezione della luce anti-pozzangera che riproduce il logo ST a terra.


Da tutti questi elementi, insomma, è proprio impossibile non riconoscere a primo sguardo Puma ST tra tutte le altre Puma!


Ford Puma ST: Interni


La sportività continua anche all’interno, con volante riscaldato rivestito in pelle traforata, a fondo piatto, con logo ST alla base, pomello del cambio in stile ST e sedili sportivi imbottiti, rivestiti in pelle e materiale tecnico, con logo ST ricamato, rigorosamente firmati Recaro. Anche i tappetini riportano il logo ST, così come il battitacco!


La dotazione tecnologica, invece, già la conosciamo, siccome rimane invariata rispetto a quella delle Puma tradizionali, abbiamo: il display touch da 8” del sistema di Infotainment SYNC 3, compatibile con Apple CarPlay e Android Auto, sistema audio Premium B&O, quadro strumenti digitale da 12,3” e climatizzatore automatico.

In più, troviamo il vano per la ricarica wireless dello smartphone, oltre alle consuete prese USB e 12V.


Ford Puma ST: Dimensioni, abitabilità e bagagliaio


Le dimensioni sono di 423 cm di lunghezza x 181 cm di larghezza x 153 cm di altezza. Il passo, invece, è di 259 cm. Questo conferma un’ottima abitabilità interna sia davanti che dietro, dove Puma garantisce uno spazio più che adeguato per tutti e tre i passeggeri, anche se quello centrale dovrà imbattersi in un tunnel, non troppo pronunciato, ma che comunque occupa parte dello spazio per le gambe. In compenso troviamo…


Il maggiore punto di forza di Puma, però, è il bagagliaio da record, con il suo MegaBox da 80 litri. Abbiamo dunque una capacità dai 456 ai 1216 litri, raggiungibili abbattendo gli schienali dei sedili posteriori, suddivisi in 40/60


Ford Puma ST: Motore e prestazioni


L’abbiamo provato per la prima volta su Ford Fiesta ST all’autodromo di Franciacorta e ora vediamo come se la cava su un Suv questo 1.5 3 cilindri EcoBoost da 200 cv.

Con un cilindro in meno, oltre a soluzioni come il turbocompressore radiale-assiale e il collettore di scarico integrato che ottimizza la potenza dei flussi di gas, otteniamo una coppia elevata già ai bassi regimi e tempi di risposta più immediati. Parliamo infatti di una coppia di 320 Nm raggiunta tra i 2.500 e i 3.500 giri al minuto… Se poi ci sommiamo l’ottima trasmissione manuale a sei rapporti dalla leva piuttosto corta, otteniamo prestazioni di tutto rispetto: ovvero una velocità massima di 220 km/h e uno 0 a 100 coperto in 6,7 secondi. A questo contribuiscono anche lo scarico a flusso libero e la presa d’aria dedicata.

Quando, invece, non è richiesta la massimo potenza, ovvero nella maggior parte degli scenari quotidiani, interviene la tecnologia di disattivazione dei cilindri di Ford, che ferma in automatico uno dei cilindri.


Puma ST se la cava davvero bene nella guida al limite anche in curva, grazie all’LSD (differenziale a slittamento limitato), che ne ottimizza la trazione anteriore e ne migliora l’aderenza, e a nuove soluzioni come i supporti motore che riducono al minimo i movimenti indesiderati e limitano il rollio.


L’altezza del baricentro non è un problema, poiché l’architettura della piattaforma è stata migliorata appositamente, aumentando la rigidità torsionale delle sospensioni posteriori del 50% rispetto a una Puma tradizionale e del 40% rispetto a Fiesta ST, con una barra antirollio da 28 mm integrata nel telaio, mentre anteriormente ne troviamo una da 24 mm.


Tornando alle sospensioni posteriori, non fatevi spaventare dal ponte torcente: l’auto è comunque relativamente leggera e, poi, ci sono soluzioni quali le molle irregolari a bilanciamento delle forze che migliorano la stabilità, la flessibilità e la reattività del retrotreno, che, tra l’altro è rinforzato per resistere ai carichi più elevati.

Ovviamente anche lo sterzo è stato rivisto, guadagnando il 25% in più di reattività rispetto a quello delle Puma standard, grazie a una risposta, specie in curva, più precisa.


Se poi opterete anche per l’optional del Performance Pack (€ 1.000), avrete a disposizione anche il Launch Control, per partenza brucianti da fermi senza il rischio che slittino le ruote.


Ford Puma ST: Modalità di guida


Tra le novità presenti su Ford Puma ST c’è la modalità ECO, per la prima volta su un modello Ford Performance. Si va ad affiancare alle già esistenti NORMALE, SPORT e CIRCUITO che già abbiamo visto su Fiesta ST.

Vediamole una ad una:

· NORMALE fornisce una risposta naturale e un ottimo controllo della strada, dunque è adatto alla guida di tutti i giorni.

· in SPORT la mappatura del motore e la risposta dell’acceleratore diventano più immediate, lo sterzo offre un maggiore controllo, adatto alle alte velocità, e la valvola attiva allo scarico si apre, così da garantirne un sound emozionante sia per chi guida che per chi lo sente da fuori, peccato solo che sia lievemente più silenzioso rispetto a quello di Fiesta ST: una cosa voluta al fine di adattarsi meglio al carattere crossover di Puma. Questa chiaramente è la modalità più gettonata e, non a caso, Ford ne ha posizionato un pulsante scorciatoia dedicato sul volante.

· CIRCUITO è la mode dedicata alla pista, il controllo elettronico della trazione è disattivato e il controllo elettronico della stabilità è limitato.

· Infine, l’ultima arrivata, ECO, qui la mappatura del motore e la risposta dell’acceleratore sono configurate per la massima efficienza nei consumi.


Ford Puma ST: Consumi


La casa dichiara una media di 6,9 l/100 km e 155 g/km in ciclo misto WLTP. Durante la nostra prova, con una guida sportiva, i consumi sono saliti un po’, con un dato da computer di bordo che oscillava dagli 8 ai 9 litri per 100 km.


Ford Puma ST: ADAS e tecnologie


Pur parlando di una sportiva, anche qua i sistemi di assistenza alla guida non mancano. Nel nostro esemplare, infatti, troviamo il Cruise Control con limitatore di velocità, lettore dei segnali stradali, mantenimento attivo della corsia (il centramento è disponibile solamente nelle versioni equipaggiate con cambio automatico), Cross Trafic con frenata automatica, avviso contromano, sensore dell’angolo cieco e partenza in salita assistita.


Ford Puma ST: Prezzi


Ford Puma ST ha un prezzo di listino di € 33.000. L’esemplare in prova, con colorazione Grey Matter (€ 700), portellone elettro-attuato (€ 500), Co-Pilot Pack (che comprende molti dei sistemi di assistenza alla guida, € 850), Opzione Fumatori (con accendisigari nella presa 12V, € 50), arriva a un prezzo di € 35.100, ma che grazie alle promozioni di Ford può scendere fino a € 32.700.

Configuratore Ford Puma

Voi cosa ne pensate di Ford Puma ST? Scegliereste un Suv da 200 cv? Fatecelo sapere commentando sotto questo articolo oppure sotto il video sul canale YouTube di Showcar. Non dimenticatevi di seguirci sui nostri canali social - Facebook, Instagram e Tik Tok - e di scriverci, per qualsiasi domanda e curiosità, al numero SMS/Whatsapp 3515680441. Ci trovate anche in televisione sui canali di ShowcarTV!


Ford Puma ST: Video prova



0 commenti

Post correlati

Mostra tutti