top of page

Ford Tourneo Connect: Ti sembra familiare? (Video)

Proviamo il nuovo multispazio di Ford, compatto fuori, ma spazioso e versatile dentro!


Le multispazio si stanno diffondendo non solo come auto da lavoro, ma anche come vetture da famiglia o per il tempo libero, grazie alla loro innata versatilità. Oggi scopriamo il nuovo Ford Torneo Connect, che condivide il suo DNA con un’altra famosa multispazio.


Tourneo Connect: Look e dimensioni


Non serve un occhio particolarmente attento per riconoscere nel nuovo Ford Torneo Connect le sue origini. L’edizione 2023, infatti, condivide gran parte della meccanica e tecnologia, con il Volkswagen Caddy. Non a caso, entrambe vengono prodotti nello stesso stabilimento Volkswagen in Polonia.

Va detto che l’accordo tra Ford e Volkswagen è il primo che a breve vedrà altre strette collaborazioni, come, ad esempio, il futuro Amarok, che nascerà sulla base del nuovo Ford Ranger, oppure l’attesissima compatta elettrica dell’ovale blu, che attingerà dall’esperienza ID.


Ma torniamo al nostro Tourneo Connect, costruito sulla piattaforma MQB EVO, la stessa di Golf, tanto per intenderci, ed iniziamo a conoscerlo meglio, partendo dal design.

Se nel complesso la linea rimane invariata rispetto al Caddy, La Tourneo Connect si distingue per un frontale totalmente ridisegnato, che riporta i tratti stilistici tipici di Ford, partendo dalla grande griglia esagonale con trama particolarmente accattivante, mentre i proiettori sono forniti di serie sulla Sport di tecnologia Full Led, mentre nella nostra Active sono a pagamento.



Il nostro esemplare è l’Active, appunto, che strizza l’occhio al mondo delle sport utility, infatti si rivolge ad un target giovane ed amante del tempo libero, ma non manca anche una versione Sport, con le tipiche strisce Ford performance, ma si parte dalla Titanium.

Per sottolineare la sua vocazione, nei paraurti, nei passaruota e nelle minigonne troviamo protezioni in plastica nera, mentre davanti troviamo anche uno skid plate in simil alluminio.

Cerchi sono in lega con diametro da 17 pollici ed hanno un design molto interessante, inoltre hanno un trattamento spazzolato.

La fiancata ha un design molto lineare, con il parabrezza particolarmente spiovente ed il tetto rialzato, con barre portatutto rifinite in alluminio.

Le superfici vetrate della porta scorrevole e della terza luce sono unite e scurite, ma a differenza di alcune competitors, i cristalli non sono apribili.


Sono due le versioni disponibili, passo corto con una lunghezza di 451 cm, oppure passo lungo, con 481 cm di lunghezza. Per tutte l’altezza e la larghezza sono entrambe di circa 180 cm.



La sezione di coda si caratterizza per un design molto gradevole ed i lunghi gruppi ottici ad andamento verticale, che sono disponibili in due varianti, led o tradizionali.


Tourneo Connect: Bagagliaio


Il lunotto scuro è molto esteso, ma non apribile separatamente, un vero peccato, infatti l’apertura del portellone è molto ampia e necessita di molto spazio di azione, dunque se parcheggiate attaccati al muro o ad altri veicoli, assicuratevi di avere lo spazio necessario. L’apertura è manuale ed in effetti risulta un poco pesante. Il nostro esemplare è un sette posti, ma asportando tutte le sedute si ottiene uno spazio davvero enorme, ben 2.500 litri.



Ma vediamo dalla sua grande versatilità, prima di tutto la soglia è molto bassa ed il piano è in moquette, mentre i fianchi rigidi offrono infingi spazi per riporre oggetti, molto utile anche per chi siede dell’ultima fila.

Punti luce, prese a 12 Volt e ganci completano la ricca dotazione.


Tourneo Connect: Abitabilità


L’apertura delle portiere posteriori è scorrevole, ed anche qui si sente la mancanza di un sistema elettrificato. L’accesso per chi siede nell’ultima fila è agevole e lo spazio è davvero abbondante e le seduto sono comode ed individuali.

La seconda fila mette in luce tutta la sua estrema versatilità e comodità, partendo dalle tre sedute suddivise in 40 e 60 ribaltabili e con lo schienale riposizionabile su diverse inclinazioni.

Qui abbiamo a disposizione due bocchette dell’aria, due prese USB C, tasche nel retro dei sedili anteriori e tavolini in stile aeronautico.



Lo spazio per tre adulti è infinito, soprattutto in altezza, ma, come già detto, stona il fatto che manchino i vetri discendenti e l’apertura e chiusura della porta richiede un poco di forza.

Le tasche nei pannelli sono enormi.


Tourneo Connect: Interni


Il posto guida si presenta con le poltrone certificate AGR con regolazione lombare elettrica, riscaldamento e numerose regolazioni manuali, i rivestimenti dell’Active sono curati, con panno tecnico stile jeans che riporta il Logo Active fotoinciso. Le plastiche sono tutte rigide ma robuste e gli assemblaggi sono corretti.



La plancia non è differente da quella del Caddy, ma con alcune piccole differenze, a partire dai pesanti fisici per le luci e la piccola pulsantiera sotto le bocchette dell’aria, per il resto tutto resta invariato.

Il tunnel è orinato con la piccola leva del cambio ad impulsi elettrici due prese USB C e la piastra per ricaricare il cellulare ad induzione, c he riporta una piccola palpebra per riporre un secondo smartphone. Molte finiture sono in piano black, per aumentare la qualità percepita, ed in effetti le donano molto, soprattutto per quanto riguarda il sistema di connettività da 8,25 pollici annegato nella piastra, peccato che la strumentazione sia analogica. Il sistema è connesso ed aggiornabile e può contare su Apple CarPlay ed Android Auto wireless. La fluidità è molto buona mentre la grafica è moderna e ben leggibile. Come su cadde mancano i comandi fisici del clima, che sono integrati sullo schermo, con due scorciatoie a scorrimento alla base del monitor. Bene la presenza del navigatore con grafica 3D mentre la telecamera ha solo la vista posteriore, ma in compenso la definizione è molto alta.



Lo spazio per gli oggetti è molto abbondante, partendo dalla parte superiore della plancia, totalmente attrezzata, alla grande palpebra in cima al parabrezza, poi il pozzetto sotto il bracciolo regolabile e nei pannelli porta, oltre al classico cassetto molto capiente.


Tourneo Connect: Guida


Guidare il nuovo Torneo Connect non è molto diverso da guidare un’auto tradizionale, questo grazie alla sua piattaforma modulare che offre una guidabilità eccellente.


Partiamo dalle sospensioni, che finalmente dicono addio al ponte rigido o alle balestre, per un multi-braccio con molle elicoidali, che si abbinano al MacPherson anteriore.

La taratura degli ammortizzatori è turistico, con un confort complessivo ed una assorbimento del fondo stradale molto efficace, ma il rollio chiaramente restava anche se attenuato, questo a causa del baricentro alto. Lo sterzo è ottimamente calibrato con un carico corretto, molto leggero nel traffico, e con un raggio di sterzata ridotto. L’impostazione di guida è alta, quasi come su una sport utility e non fa percepire che, in fondo, questo Torneo Connect nasce come veicolo da lavoro.


Il cambio è il DSG a 7 rapporti a doppia frizione rinominato Powershift. In questo caso, si apprezza la sua eccellente fluidità e le cambiate impercettibili, in più, la leva shift-by-wire completa una trasmissione molto riuscita.


Tourneo Connect: Motore e prestazioni


Il nuovo Torneo Connect è disponibile con de motorizzazioni, il 1.500 a benzina EcoBoost, sia manuale che automatico, ed il 2.000 EcoBlue sia anteriore che integrale.



Il nostro esemplare è dotato del turbodiesel da 2 litri a 4 cilindri con 122 cv che da subito mi ha sorpreso per la sua brillantezza, non a caso abbiamo a disposizione 320 Nm a partire da 1.600 giri, che si traducono in una buona elasticità ed una erogazione molto pronta.

Le prestazioni sono davvero molto buone, con una velocità di punta vicina ai 180 km/h ed uno 0 a 100 coperto in 11 secondi; insomma, non vi farà rimpiangere le auto tradizionali... L'unica nota riguarda l’altezza, infatti in curva veloce bisogna prestare un poco di attenzione in più.


Tourneo Connect: Prezzo


Per il nostro esemplare Active col motore EcoBlue da 122 cv con cambio automatico a 7 rapporti, il prezzo, optional esclusi, è di € 34.500, attualmente in promo a € 31.500.



Fateci sapere cosa ne pensate commentando sotto questo articolo oppure sotto il video sul canale YouTube di Showcar. Non dimenticatevi di seguirci sui nostri canali social - Facebook, Instagram e Tik Tok - e di scriverci, per qualsiasi domanda e curiosità, al numero SMS/Whatsapp 3515680441. Ci trovate anche in televisione sui canali di ShowcarTV!


Tourneo Connect: Video




0 commenti

Post correlati

Mostra tutti

Kommentare


bottom of page