• Veronica Lucrezia Poblete

Hyundai IONIQ 5: primo contatto con l'elettrica del futuro (Video)

Aggiornamento: ott 10

Primo contatto con l'elettrica che segnerà il futuro nella storia di Hyundai



La nuova Hyundai IONIQ 5 è una di quelle auto destinate a scrivere nuovi capitoli nelle storie dei rispettivi brand: nel caso di Hyundai, IONIQ 5 rappresenta la prima auto elettrica di nuova generazione costruita su una piattaforma sviluppata appositamente per i veicoli elettrici. Se consideriamo le ottime performance in termini di efficienza offerte da un'auto come la Hyundai Kona Electric, nata su una piattaforma termica adattata all'elettrico, è lecito aspettarsi grandi cose da un'auto nata fin dall'inizio per essere alimentata a batteria.


Hyundai IONIQ 5: Look


L’ispirazione al concept Hyundai 45 del 2019, a sua volta ispirato dalla Hyundai Pony del 1975, è chiara. Lo stile, definito dalla casa “sperimentale”, è infatti moderno ma al contempo classico, grazie ad una sapiente alternanza di spigoli vivi, curve e dettagli hi-tech.

La firma luminosa, in particolare, è caratterizzata dal motivo “Parametric Pixel”, con tanti piccoli LED che variano la loro conformazione in base alla funzione richiesta (freno, freccia o luce di posizione). Le proporzioni sono da crossover, con sbalzi ridotti (grazie all’ottimizzazione degli spazi della nuova piattaforma dedicata) e dettagli inediti, come il cofano anteriore a conchiglia che attraversa tutta la larghezza dell’auto o le maniglie automatiche a scomparsa. Stile distintivo anche per il disegno aerodinamico dei cerchi da 20 pollici, i più grandi mai proposti su una vettura elettrica Hyundai.


Hyundai IONIQ 5: Dimensioni e bagagliaio


Dettagli che fanno sembrare IONIQ 5 più compatta di quanto sia in realtà: la lunghezza ammonta a 464 cm, con una larghezza di 189 cm, un'altezza di 161 cm e un passo di esattamente 3 metri. La piattaforma dedicata permette così uno sfruttamento degli spazi interni che posizionano IONIQ 5 al vertice del segmento. Il bagagliaio misura da 531 a 1.591 litri, a cui si aggiungono altri 57 litri per il piccolo vano anteriore ("frunk"), che si riduce a 24 litri in presenza di trazione integrale. Tanto lo spazio per i passeggeri, con un divanetto scorrevole in avanti di 125 mm e una console centrale anteriore che può scorrere indietro fino a 140 mm.


Hyundai IONIQ 5: Interni, infotainment e tecnologia


All’interno, “spazio” è la parola chiave.

I sedili a regolazione elettrica, con supporto anche per le gambe, si rivelano particolarmente confortevoli. Tra i due sedili anteriori, inoltre, troviamo un tunnel ricco di vani portaoggetti, come quello all’interno del bracciolo che può scorrere fino a 14 cm. Di grande impatto, l’evidente utilizzo di materiali eco-sostenibili, come il PET ricavato dalle bottiglie.


La plancia ha uno sviluppo orizzontale senza una vera e propria consolle centrale e si rivela piuttosto pulita. I tasti fisici sono ridotti al minimo, poiché il tutto è gestibile attraverso i due display, integrati in un unico pannello, della strumentazione e dell’infotainment BlueLink, che misurano 12” cadauno. Non manca l’head-up display con realtà aumentata.


Hyundai IONIQ 5: Batterie, autonomia, prestazioni


Due i pacchi batterie disponibili: uno da 58 kWh e uno da 72,6 kWh, abbinati alla trazione posteriore oppure a quella integrale. Dunque, sono quattro le combinazioni possibili, con la batteria da 58 kWh possiamo optare per il 2WD da 170 cv di potenza e 350 Nm di coppia o per la 4WD con motore anteriore da 72 cv e posteriore da 163 cv. Con la batteria più grande la 2WD arriva fino a 218 cv di potenza, mentre la 4WD all’anteriore eroga da 95 cv e al posteriore 211. Il tutto con un'autonomia variabile tra i 470 e i 480 km secondo il ciclo WLTP. Un altro dato che distingue la IONIQ 5 dalle altre elettriche sul mercato è la capacità di traino, pari a 1.600 kg.


Hyundai IONIQ 5: ADAS


Gli ADAS del pacchetto Smartsense sono ancora più evoluti. Su IONIQ 5 troviamo, per la prima volta, l'Highway Driving Assist 2 con assistenza al cambio di corsia che affianca i già noti Forward Collision-Avoidance Assist, Blind-Spot Collision-Avoidance Assist, Intelligent Speed Limit Assist, Safe Exit Assist, Driver Attention Warning, Remote Smart Parking Assist e High Beam Assist.


Hyundai IONIQ 5: Ricarica e V2L


Grazie all'impianto elettrico a 400 e 800 Volt, inoltre, è supportata la ricarica ultra rapida a circa 230 kW, per passare dal 10 all'80% in 18 minuti o per ottenere 100 km di autonomia in 5 minuti, mentre il caricatore di bordo trifase riceve un massimo di 11 kW. Grazie alla tecnologia Vehicle to Load (V2L), l’auto funge da alimentatore universale per ricaricare i dispositivi o piccoli elettrodomestici, ma anche un'altra auto, con una potenza massima di ben 3,5 kW.

CONFIGURATORE HYUNDAI IONIQ 5


Hyundai IONIQ 5: Video



Hyundai IONIQ 5: Scheda tecnica



0 commenti

Post correlati

Mostra tutti