MASERATI GRECALE: Il primo contatto (Video)

Abbiamo provato in anteprima la nuova Maserati Grecale Trofeo da 530 cv.


Il segmento delle C-Suv sportive e prestigiose, già da tempo ha consacrato vetture come la Macan e la Stelvio, con una costante crescita nelle vendite e nei desideri di molti automobilisti, in quanto racchiudono, in un auto versatile, prestazioni, esclusività, ma, soprattutto, emozioni. Oggi anche Maserati ha voluto realizzare un’auto che fino a ieri sembrava impossibile, ma per farlo si è basata su una base nobile, che da subito ha regalato una guidabili unica, parliamo della piattaforma Giorgio, si proprio quella di Giulia e Stelvio, ma apportando alcune modifiche significative, a partire dall’aumento di passo, che non si traduce sono in maggior abitabilità, ma anche stabilità.


Maserati Grecale: Design


In tema di stile, quello tra Alfa Romeo e Maserati sembra quasi una staffetta, infatti, se una volta al Biscione piaceva la verticalità dei fari, ed a Maserati la linearità, oggi tutto si ribalta, con i proiettori orizzontali per Giulia, Stelvio e Tonale e quelli verticali di MC20 ed adesso Grecale.

Certo, perché lo sguardo sembra familiare, infatti è proprio la MC20 che ha ispirato il frontale della nuova Grecale, anche se a dire il vero, tutto nasce con la GT 3200 del '98, cha a sua volta si inspirava alle classiche di Modena, niente Puma dunque.



Il cofano è alto ed unisce armoniosità ad aggressività, con i parafanghi che si fondono con i proiettori a matrice attiva ed il cofano che termina nella classica griglia col tridente.

La fiancata è un mix tra pulizia e muscolature, infatti non c’è nessuna nervatura ma tanta sinuosità tra i volumi, con le tipiche feritoie del parafango che diventano appena percettibili, con le maniglie a filo carrozzeria.

I passaruota sono generosi e sporgenti in quanto possono ospitare cerchi da 19 fino a 21 pollici di serie su Trofeo.



Il padiglione è l’aspetto che maggiormente ricorda da Stelvio, con un gomito più deciso e geometrico, che termina con il classico tridente.

Il montante è massiccio ed inclinato e si chiude con un generoso spoiler sopra il lunotto che grazie ai deviatori laterali, ha la funzione di dirigere i flussi aerodinamici per una maggior deportata alle alte velocità.

In totale controtendenza con frontale, la linearità torna nel volume posteriore, con i gruppi ottici a led ad andamento orizzontale, che riportano una firma luminosa che riprende ancora il tema della GT di Giugiaro.



Splendidi, infine, i quattro scarichi che emettono un sound mozzafiato.


Maserati Grecale: Dimensioni e bagagiaio


Dunque le misure sono importanti, con una lunghezza di 486 cm ( +15 cm di Stelvio ), la larghezza di 198 cm, l’altezza di 166 cm ed il passo di 290 cm (+8 cm di Stelvio).


Grecale si propone come auto per grandi viaggi, dunque non può rinunciare ad un bagagliaio generoso con apertura rigorosamente elettro-attuata, con una soglia abbastanza bassa ed una bocca di accesso generosa. Il piano è livellato ed il vano rifinito con cura ed estremamente modulare, con i binari ed elastici per tenere fermi i piccoli oggetti.



Volumetria che parte da 570 litri ed aumenta sensibilmente abbattendo gli schienali suddivisi su tre sezioni, dove quella centrale può essere ribaltata singolarmente.


Maserati Grecale: Interni e abitabilità


L'abitacolo è da Premium, con materiali ricercati ed una eccellente abitabilità anche per chi siede dietro.

Tre sedute comode e spazio per gambe e testa, anche se l’accesso paga pegno al padiglione spiovente, soprattutto per quelli più alti di un metro e ottanta.



Tasche, bocchette arie, prese USB e regolazione indipendente del clima e del riscaldamento delle sedute, garantiscono un confort a bordo elevato.


Il posto guida è come uno se lo aspetta da una Maserati, ma con una chiara evoluzione rispetto al passato, infatti, qui tutto cambia ma senza tradire le sue origini, partendo dalle sedute estremamente comode ma al contempo contenitive, ricche di numerose regolazioni elettriche per trovare la posizione di guida ottimale.


La plancia, pur mantenendo un'aspetto classico, si rivoluziona in termini di tecnologia. I materiali e gli assemblaggi restano un punto di riferimento, ma l’elettronica fa il suo ingresso con un quadro strumenti digitale ad alta definizione da 12,3 pollici altamente personalizzabile, completo di head up display con realtà aumentata.

Notevole il volante sportivo, con diametro ridotto e doppi satelliti, uno per l’accensione e l’altro per i settaggi di guida.



Se da una parte spariscono i pulsanti fisici, la presenza di due schermi , consente minime distrazioni, infatti nella parte centrale dominano i due display. Per la connettività è da 12,3 pollici touch HD, con Apple CarPlay ed Android Auto wireless, all’interno tutto è organizzato tramite app, con tanto di navigatore live, in quanto parliamo di un sistema connesso nato in collaborazione con Android ed il comando vocale Alexa.

Qui possiamo visualizzare tutte le funzioni della nostra grecale, dalle modalità di guida a tutte le funzioni ev per le ibride.

Sotto spicca il secondo schermo da 8,8 pollici dedicato al clima e varie personalizzazioni.

Ma la vera novità è il classico cronografo Maserati che diventa digitale e commutabile, per ora e dinamica.



Maserati Grecale: Guida e prestazioni


La guida di Grecale Trofeo è davvero sorprendente, grazie al propulsore a 6 cilindri Nettuno, adottato da MC20, che nella Grecale è stato ammorbidito e portato a 530 cv.

La coppia è corposa di 620 Nm e, in base alle modalità di guida, offre una risposta rabbiosa, infatti si può optare per Off Road, Confort, GT, Sport e Corsa.

In Corsa la Grecale si abbassa, grazie alle sospensioni attive, gli scarichi emettono un sound più deciso e lo scatto diventa impressionante.


Le prestazioni sono da cavallo di razza con 285 km/h di velocità di punta e soli 3,5 secondi per lo 0 a 100.


Le sospensioni adottano un’architettura nobile, che sull’anteriore comprende un quadrilatero con asse sterzante virtuale ed un Multi Link nel posteriore con 4 leve e mezzo.

La Grecale è integrale su tutte le versioni con differenziale autobloccante, unica differenza tra gli allestimenti è che sulla Trofeo è elettronico, mentre sulle 2 litri è meccanico.


Eccellente il cambio automatico, con l’originale posizionamento del selettore a pulsante, che si trova tra i due schermi centrali della plancia.

Ma per gustarsi con maggior vigore le prestazioni di Grecale Trofeo, si possono utilizzare i paddle al volante che sono realizzate da un blocco unico di alluminio inciso. Le cambiate sono in pochi millisecondi e la precisione è chirurgica.


Eccellente lo sterzo, molto diretto ed il nuovo volante esalta la guidabili. con una corona ridotta ed un'ottima impugnatura.

L’impianto frenante della trofeo è davvero efficace, con dischi sull’anteriore di 360mm con pinze Brembo a 6 pistoncini, mentre dietro troviamo dischi da 350 mm e pinze Brembo a 4 pistoncini. Al momento non sono presenti dischi carboceramici, speriamo siano introdotti almeno come optional.


Parlare di consumi, su una vettura come la Grecale Trofeo, pare inappropriato, ma per diritto di cronaca citiamo il dato dichiarato, in quanto la prova non ci ha dato modo di rilevare il consumo reale, dunque, si parla di una media di 11,2 litri per 100km.


Maserati Grecale: ADAS


La Grecale oltre ad essere una vettura entusiasmante è anche sicura, non a caso i tecnici Maserati hanno lavorato molto su questo aspetto, fornendo alla Grecale una serie di dispositivi che la portano ad un livello 2 di guida autonoma.


Partendo dai proiettori con matrice attiva, l’head-up display, le telecamere con vista anche a 360°, l'adaptive Cruise Control con Stop&Go, il collision assist con frenata di emergenza e riconoscimento pedoni e cartelli stradali, l’active lane management con mantenimento di corsia attivo e numerosi altri; ma attenzione, molti di questi fanno parti di due pacchetti Drive Assistance, che costano € 2.800 per il Level1 e ben € 6.000 per il Level2.


Maserati Grecale: Prezzi


La Maserati Grecale è disponibile in tre allestimenti GT, Modena e Trofeo.

Due i motori disponibili, 2.0 4 cilindri da 300 cv 330cv (Mild Hybrid), oppure V6 Nettuno da 530 cv.

Prezzi da € 74.470 per la GT, € 85.220 per la Modena e € 114.950 per la Trofeo.


CONFIGURA MASERATI GRECALE


Fateci sapere cosa ne pensate commentando sotto questo articolo oppure sotto il video sul canale YouTube di Showcar. Non dimenticatevi di seguirci sui nostri canali social - Facebook, Instagram e Tik Tok - e di scriverci, per qualsiasi domanda e curiosità, al numero SMS/Whatsapp 3515680441. Ci trovate anche in televisione sui canali di ShowcarTV!


Maserati Grecale: Video




0 commenti

Post correlati

Mostra tutti