• Veronica Lucrezia Poblete

Mazda MX-30: promossa o bocciata? (Video)

Aggiornamento: ott 28

L'elettrica giapponese super attenta all'ambiente, con un look accattivante, soluzioni inedite, ma una batteria più piccola della media, come mai?



Design curato, interni confortevoli studiati nel minimo dettaglio, guida super gradevole, ma un’autonomia nettamente inferiore alle dirette rivali… Vediamo com’è, come va e perché Mazda MX-30 ha una batteria… piccola. Promossa o bocciata?


Mazda MX-30: Look


Look rassicurante da Suv coupé, con tetto spiovente e ampie protezioni in plastica. Un frontale familiare, ma con una calandra più sottile perché li dietro non c’è un motore termico da raffreddare. E poi c’è la fiancata, con una sorpresa: dopo aver aperto le portiere anteriori è possibile accedere ai sedili dietro aprendo due piccole porticine a libro. Altri dettagli degni di nota sono la tinta Soul Red Crystal 3 tone, abbinato al tetto nero e ai montanti grigi.


Mazda MX-30: Dimensioni e abitabilità


MX-30 appartiene alla categoria dei crossover di segmento C, con una lunghezza di 4.395 mm. Regolare il vano bagagli, con una capacità di 341 litri. L’abitacolo non perde una briciola del cocktail di successo degli interni Mazda: design lineare, finiture di qualità, comandi fisici dal feedback premium e ergonomia al massimo livello.


Mazda MX-30: Interni


Su MX-30 c’è un occhio in più alla sostenibilità, con l’utilizzo di pelli vegane, plastiche riciclate e inserti in vero sughero: un riferimento alla storia di Mazda, nata nel 1920 proprio come produttore di sughero. Nella console centrale flottante troviamo un display touch da 7 pollici con i controlli per clima e sedili, mentre incassato nella plancia c’è il solito display da 8 pollici del sistema di infotainment, qui arricchito di uno specifico menu dedicato all’elettrico. Previste anche diverse funzioni di gestione remota: tramite l’app myMazda, infatti, si può programmare la pre-climatizzazione oppure visualizzare il livello di carica.


Mazda MX-30: Guida


Il motore elettrico di tipo sincrono sviluppa 105 kW /145 cv di potenza e 270,9 Nm di coppia, con uno 0-100 km/h in 9,1 secondi e una velocità massima autolimitata a 140 km/h. L’erogazione è abbastanza diversa da quella della maggior parte delle elettriche in commercio, fluida ma mai brusca, senza calci nella schiena. Ottima e l’insonorizzazione generale, con zero scricchiolii e le sospensioni che assorbono bene le asperità della strada.


Mazda MX-30: Batteria e autonomia reale

Ma ora passiamo alla batteria da 35,5 kWh celata sotto al pianale. Difetto o strategia? Ebbene, MX-30 non è nata per essere il veicolo elettrico dalla maggiore autonomia, benché l’auto in sé sia portata ai lunghi viaggi, basti guardare il comfort o lo spazio interno...

Va bene, la capacità della batteria non è tanta, ma in realtà è più che sufficiente per il cliente medio europeo, che di rado percorre più di 50 km al giorno.

Il motivo reale, però, è assai interessante. 35,5 kWh sono il valore massimo entro il quale, secondo quanto rivelatore da uno studio degli ingegneri tecnici di Mazda, un’auto elettrica diventa davvero sostenibile lungo tutto il ciclo di vita.

Poiché batteria più piccola =

· meno materie prime per produrla;

· meno peso (pesa 310 kg), dunque meno consumi;

· minore impatto nello smaltimento a fine vita. Dunque, davvero attenta all’ambiente, sotto tutti i punti di vista! Chiaro, l’autonomia può comunque far storcere il naso all’acquirente, poiché effettivamente può essere un ostacolo quella talvolta che si vuole effettuare un viaggio più lungo della media. Questo perché la ricarica di MX-30 non è più veloce di altre; riceve 50 kW pressa una colonnina a corrente continua, per una ricarica fino all’80% in circa 40 minuti, o 6,6 a corrente alternata, per una ricarica completa in 4 ore e mezza.

Ma quest’autonomia, insomma, quant’è? Dichiarati: 200 km. Da strumentazione, con batteria carica al 100%: 180 circa.


Mazda MX-30: Prezzo


Mazda MX-30 parte da 34.900 euro: l’allestimento top di gamma Exclusive tocca quota 39.350 euro, a cui vanno comunque sottratti gli incentivi statali ed eventuali contributi locali.


CONFIGURA MAZDA MX-30


Dunque, promossa o bocciata? Dipende! Se cercate un'auto confortevole e spaziosa per un'utilizzo puramente da città: promossa. Se invece la vostra priorità sono i lunghi viaggi, sarebbe opportuno optare per qualcosa di diverso... E voi, cosa ne pensate? Ditecelo con un commento sotto questo articolo oppure sotto il video sul canale YouTube di Showcar. Non dimenticatevi di seguirci sui nostri canali social - Facebook, Instagram e Tik Tok - e di scriverci, per qualsiasi domanda e curiosità, al numero SMS/Whatsapp 3515680441. Ci trovate anche in televisione sui canali di ShowcarTV!


Mazda MX-30: Video


Mazda MX- SCHEDA TECNICA


0 commenti

Post correlati

Mostra tutti