top of page

Nuova Classe E Station-Wagon: Raffinata e funzionale

Si aggiorna anche la versione SW della Classe E, disponibile anche plug-in.


È arrivato il tempo che anche la versione station wagon della Mercedes Classe E si aggiorni, seguendo il percorso introdotto dalla sua versione berlina, presentata poche settimane fa.


Sbalzo anteriore ridotto, cofano lungo, passo allungato e sbalzo posteriore equilibrato caratterizzano la carrozzeria della nuova Mercedes Classe E SW, che, con le sue proporzioni ben dosate, garantisce tanto spazio sia in abitacolo che nel bagagliaio, mantenendo la sua caratteristica eleganza nell’aspetto.



La linea, infatti, è raffinata e slanciata, con dettagli come la moderna mascherina incorniciata da un pannello in nero lucido che la collega ai fari, che ricordano lo stile delle Mercedes della famiglia EQ, specie quando retroilluminata da fibre ottiche (dotazione disponibile a richiesta).


A far parte della dotazione di serie, invece, ci sono i fari Led High Performance, ma la funzione Digital Light é optional.



La vista posteriore è caratterizzata dai nuovi gruppi ottici dal design moderno, ma è dal portellone elettrico che si accede a una delle parti più funzionali di questa versione.


Grazie all’ampia apertura, infatti, si può accedere a un vano dalla capacità che passa da 615 a 1.830 litri (da 460 a 1.675 per il modello plug-in) abbattendo gli schienali frazionati in 40:20:40.



L’abitacolo è estremamente tecnologico con il Superscreen MBUX che si estende fino al lato del passeggero anteriore (Scopri di più sugli interni della nuova Classe E).


E a livello di motorizzazioni, come sulla berlina, la nuova Mercedes Classe E SW è disponibile nelle versioni mild-hybrid sia a benzina che diesel, oltre all’ibrida plug-in (con motore benzina), disponibile sin dal lancio, con un’autonomia elettrica garantita di oltre 100 km.



Prossimamente seguiranno altre versioni ibride e anche la plug-in a gasolio.


0 commenti

Post correlati

Mostra tutti

Comments


bottom of page