Nuova KIA NIRO: La rivoluzione continua (Video)

Prosegue il rinnovamento della gamma Kia, con la nuova Niro, che punta dritta al vertice.


Se la precedente serie di Niro vi sembrava un po' troppo convenzionale, con il modello 2022, nulla è più come prima, partendo proprio dalla nuova piattaforma K.

Se una volta le auto di un marchio si riconoscevano per il family styling, in Kia hanno scelto una strada totalmente nuova, dove ogni modello non condivide assolutamente nulla con l'altro.


Kia Niro: Look


Sulla nuova Niro sparisce il Tiger Nose e lascia il posto ad una linea sottile scura che divide il cofano dallo scudo, che ingloba i nuovi proiettori a matrice attiva di Led, contornati da una forma luminosa dalla forma geometrica.

Qui troviamo una grande bocca per far respirare il powertrain ed infine una lama che nella parte centrale diventa scivolo, come nelle migliori Sport Utility.

Le protezioni proseguono nei passaruota fino alla parte inferiore delle portiere.


La linea è abbastanza classica, con un cofano piatto con apertura a guscio ed un padiglione senza terza luce.

Molto belli i cerchi in lega da 18 pollici con trattamento diamantato del modello in prova.


La fiancata ha uno stile pulito fino al montante C, che cambia colore ed ingloba anche il parafango posteriore- Le combinazioni cromatiche sono diverse, ma in Kia sia non si sono fermati solo ad un fattore estetico, infatti nella parte che prosegue la finestratura, vi è un’apertura come sulle supersportive, che dirige i flussi aerodinamici fino al volume posteriore, diminuendo i vortici ed offrendo un coefficiente di soli cx 0,29.

L’estremità di questo elemento ingloba i gruppi ottici con forma a boomerang con alimentazione a Led, mentre il resto dell’illuminazione è annegata sullo scudo posteriore che riporta un altro elemento in alluminio.


Kia Niro: Dimensioni


Le misure crescono rispetto alla Niro precedente, ma la sapiente distribuzione dei volumi non la appesantiscono.

La lunghezza è di 442 cm, ben 6 cm in più rispetto al modello uscente, la larghezza di 182 cm, l’altezza di 154 cm ed il passo cresce fino a 272 cm.



Kia Niro: Bagagliaio


L’apertura del bagagliaio affidata ad un sistema elettro-attuato, che consente di accedere ad un vano con una bocca di accesso ampia e regolare, ma è presente uno scalino. La batteria lascia spazio ad un doppio fondo, in più troviamo un piccolo pozzetto attrezzato. I fianchi sono realizzati con plastiche rigide e questo aspetto mi convince di meno. I sedili sono sezionati in 40 e 60 e manca una botola di collegamento con l’abitacolo.

La capacità parte da 451 litri e può arrivare ad un massimo di 1.445 litri, ma a seconda del modello può variare, infatti per full ibrida il massimo è di 1.342 litri, 1.392 per le plug-in, mentre l'elettrica può contare anche su un pozzetto nel cofano anteriore di 20 litri.


Interessante infine, la cappelliera sottile realizzata con materiale riciclato.



Kia Niro: Abitabilità


L’accesso a bordo per i sedili posteriori è agevolata da un raggio di apertura ampio; qui possono viaggiare comodamente 3 adulti. Gli schienali sono regolabili in più inclinazioni per avere maggior volumetria nel bagagliaio ma anche per una maggior comodità degli occupanti.

Le sedute sono ben sagomate e complete di un poggia braccio completo di porta bicchieri.

Il tunnel è appena accennato a tutto vantaggio per lo spazio per le gambe e sugli schienali ritroviamo le prese USB C, i porta giacca e le tasche a rete, mentre centralmente trovano spazio due bocchette dell’aria.



Kia Niro: Interni


Il posto guida mi ricorda la nuova Sportage, con un mix tra funzionalità e minimalismo, ma non estremo, infatti è un piacere trovare ancora alcuni comandi fisici, come la placca per clima ed infotainment commutabile, ed il tunnel in piano black ben attrezzato, dove domina il rotore del cambio ad impulsi elettrici che comprende anche i paddle al volante. Molto bello il volante con due razze ed il pulsate del drive mode.



Le poltrone con numerose regolazioni elettriche sono rivestite in un materiale ricavato dalle foglie di eucalipto che simula la pelle.


Dietro il volante troviamo uno schermo da 10,25 pollici altamente configurabile, sia nella grafica che nei dati riportati, mentre per il sistema di connettività abbiamo uno schermo touch da 10,25 pollici, entrambi annegati un unico pannello curvo.

Qui troviamo l’ultima evoluzione del UVO CONNECT, con Apple CarPlay ed Android Auto wireless, hot spot e navigazione connessa, con ricerca dei punti di interesse, il clima e le stazioni di ricarica o rifornimento.


Interessante anche la dotazione dell’head-up display da 10 pollici.



Kia Niro: Motori


La nuova Niro è nuova dalla A alla Z e questo emerge dall’offerta delle motorizzazioni: EV 100% elettrica, full hybrid e plug-in hybrid.

Queste ultime utilizzano il motore a 4 cilindri benzina da 1.6 litri da 105 cv di potenza e 147 Nm di coppia, a questo si aggiunge, nel nostro esemplare full hybrid, un powertrain elettrico a magneti permanenti da 43,5 cv e 205 Nm, per un totale si sistema di 141 cv.


Questi dati consentono alla nostra Niro prestazioni molto interessanti, con una velocità di punta limitata di 164 km/h (autolimitato) e poco più di 10 secondi per passare da 0 a 100 km/h.

L’alimentazione della parte elettrica passa da una batteria agli ioni di litio da 1,32 kWh.


Il cambio è a doppia frizione e 6 rapporti, con una buona fluidità ed il fatto che la retro è in elettrico, ha consentito di diminuire il peso.


Kia Niro: Guida


Molto bene lo sterzo, con un carico corretto che varia in base alla velocità.

Le sospensioni che davanti adottano un MacPherson ed un MultiLink nel posteriore lavorano a dovere, restituendo un rollio contenuto mentre gli ammortizzatori votati al confort assorbono con efficacia ogni asperità del terreno.

Due modalità di guida che modificano la dinamica della Kia, con lo sport che regala un certo brio.

Buona la frenata, che adotta il sistema rigenerativo, ma la spugnosità tipica è stata quasi totalmente eliminata.

Mi ha convinto anche il sistema che lavora in tandem con il GPS, consentendo una guida in full electric nei centri abitati, in quanto le batterie mantengono sempre la giusta carica.

Molto bene l’insonorizzazione.


Kia Niro: Consumi


Per quanto riguarda i consumi posso solo riportarvi il dato di bordo, aspetto di averla in redazione per un approfondimento, dunque il valore riscontrato è di 5,4 litri per 100Km.


Kia Niro: ADAS


La sicurezza è al top con la guida autonoma di livello 2, con una serie di dispositivi come il Cruise Control adattivo con Stop&Go, il mantenimento attivo di corsia, il riconoscimento cartelli stradali, pedoni, ciclisti ed il rilevatore dell’attenzione del guidatore, peccato che a differenza di Sportage, il Blid Spot non proietti sul quadro strumenti la ripresa live.


Kia Niro: Prezzi e versioni


La nuova Kia Niro arriverà nelle concessionarie da settembre con prezzi che partono da 30.500 euro per la Business full hybrid fino ai 47.500 euro della Evolution EV.

Si potrà optare per 3 motorizzazioni: full hybrid, plug-in ed elettrica, mentre gli allestimenti sono Business, Style ed Evolution.


CONFIGURA NUOVA KIA NIRO


Fateci sapere cosa ne pensate commentando sotto questo articolo oppure sotto il video sul canale YouTube di Showcar. Non dimenticatevi di seguirci sui nostri canali social - Facebook, Instagram e Tik Tok - e di scriverci, per qualsiasi domanda e curiosità, al numero SMS/Whatsapp 3515680441. Ci trovate anche in televisione sui canali di ShowcarTV!


Kia Niro: Video



0 commenti

Post correlati

Mostra tutti