• Simone Facchetti

Opel IntelliLux LED Matrix: la prova dei fari a matrice di LED (Video)

La prova in notturna dei fari a matrice di LED di Opel Corsa, Mokka, Astra e Insignia: come funzionano i fari IntelliLux LED Matrix?



Tecnologie quali l'illuminazione sono spesso sottovalutate dagli automobilisti, ma chiunque si ritrovi a guidare un'auto con fari alogeni dopo averne provata una con dei proiettori full LED non tornerebbe più indietro. La Casa del Fulmine, nel rispetto della sua mission aziendale volta a rendere la tecnologia accessibile a tutti, dal 2015 ha iniziato a proporre la tecnologia nota genericamente come "LED matrix" sulla maggior parte dei suoi nuovi modelli. Noi l'abbiamo provata in notturna a bordo della nuova Opel Corsa.


Opel: da sempre in prima linea sull'illuminazione



Oggi si parla di IntelliLux LED Matrix, ma l'attenzione all'illuminazione da parte di Opel risale alla notte dei tempi (che in termini automobilistici significa circa 122 anni fa, anno della fondazione della Casa di Russelsheim). Bisogna infatti tornare indietro alla Opel Lutzmann, che non solo sfruttava le lanterne per farsi vedere al meglio dagli allora pochi automobilisti ma si serviva di un innovativo sistema di recupero a molla per estendere la durata della fiammella.


Si passò poi negli anni '60 alla tecnologia a bulbi, passando per l'introduzione dei fari allo Xenon alla fine degli anni '90, evoluti nel 2003 con l'arrivo dell'illuminazione adattiva (AFL), per la prima volta su Opel Signum. Per vedere qualcosa di realmente nuovo si dovette attendere fino al 2015, quando Opel portò - per la prima volta in un segmento generalista - la tecnologia a matrice di LED sulla nuova Opel Astra.


Opel IntelliLux LED Matrix: come funzionano i fari a matrice di LED



L'idea alla base dei fari a matrice di LED risponde ad un obiettivo semplice: avere sempre gli abbaglianti accesi, ma senza abbagliare i veicoli che ci precedono o che incrociamo nella direzione opposta alla nostra. lluminare, dunque, senza abbagliare.


Nei fari IntelliLux LED Matrix la luce abbagliante non viene emessa da un solo LED ad alta potenza, bensì da un gruppo di LED (organizzati in una matrice, appunto) controllabili singolarmente tramite una centralina, che riceve le informazioni necessarie dalla telecamera anteriore Opel Eye. La luce emessa, per via del maggior numero di moduli LED, ha un fascio più profondo (fino a 400 metri nelle versioni più sofisticate) e largo: questo lascia al conducente più tempo per reagire (da 1,3 a 1,8 secondi in più) ad eventuali ostacoli che si possono presentare lungo il percorso quando fa buio.



I singoli LED della matrice possono essere spenti selettivamente, in modo da disegnare dei coni d'ombra necessari per non abbagliare gli altri utenti della strada. Il guidatore non deve fare nulla: il fascio di luce (e di ombra) si muove in maniera intelligente, adattandosi alle diverse condizioni della strada. Se si viaggia in una strada priva di illuminazione, il sistema attiva tutti i LED della matrice, per la massima illuminazione mentre, in presenza di una curva (o in fase di manovra), il fascio di luce viene orientato per illuminare al meglio la traiettoria del veicolo.


L'efficacia dei fari a matrice di LED è sempre elevata, anche se può variare di molto in base alla quantità di moduli LED che compongono la matrice. Nella loro configurazione "base", montata su Opel Corsa, la matrice è dotata di otto moduli LED (quattro per ogni gruppo ottico), che salgono a quattordici moduli sul nuovo Opel Mokka, sedici su Opel Astra e ben centosessantotto sull'ammiraglia Opel Insignia (qui, per via dell'importante numero di LED, i fari prendono il nome di IntelliLux LED Pixel).



Fari IntelliLux LED Matrix: perché sceglierli?


Un faro a LED, di per sé, consuma molta meno energia rispetto ad un proiettore alogeno, nonostante i già citati vantaggi in termini di visibilità e, dunque, di sicurezza: su Opel Corsa, i fari Eco LED consumano 17 W contro i 72 W di quelli alogeni. In presenza di fari a matrice di LED, i consumi crescono leggermente per via della maggiore quantità di LED accesi, ma il loro consumo resta contenuto, con 19 W per Opel Corsa.


Gli stessi fari su Opel Mokka consumano 30 W, su Opel Astra 32 W e su Opel Insignia 34 W. La riduzione dei consumi di energia si traduce in un calo delle emissioni di CO2 prodotte dalla vettura: -1 g/km nel ciclo NEDC e 0,7 g/km nel ciclo WLTP. Su un'auto elettrica, i fari a LED possono contribuire a guadagnare qualcosa come 5-10 km di autonomia.


Un altro aspetto particolarmente positivo dei fari a matrice di LED è il ridotto ingombro dei suoi componenti: il faro può essere più compatto e sottile, lasciando un grado di libertà in più ai progettisti.


Fari IntelliLux LED Matrix di Opel: prezzi e disponibilità



Coerentemente con la mission aziendale, Opel ha scelto di proporre i fari a matrice di LED su tutti i suoi prodotti di nuova concezione a prezzi competitivi nelle versioni d'accesso e di serie sugli allestimenti top di gamma (che spesso sono i più richiesti dai clienti). Su Opel Corsa e Opel Mokka, gli IntelliLux sono di serie sull'allestimento Ultimate e costano 600 euro sugli altri. Anche su Opel Astra sono di serie su Ultimate e costano 1.100 euro sulle altre versioni, mentre Opel Insignia li propone di serie su tutti gli allestimenti, ad eccezione del livello d'accesso che, tuttavia, è il meno scelto dai clienti.


E voi cosa ne pensate dei fari a matrice di LED? Fatecelo sapere commentando sotto questo articolo oppure sotto il video sul canale YouTube di Showcar. Non dimenticatevi di seguirci sui nostri canali social - Facebook, Instagram e Tik Tok - e di scriverci, per qualsiasi domanda e curiosità, al numero SMS/Whatsapp 3515680441. Ci trovate anche in televisione sui canali di ShowcarTV!


Opel IntelliLux LED Matrix: video prova



0 commenti