top of page

Sospensione di una settimana della patente: È caos

Una nuova regola che varrebbe per tutti o per pochi? Serve chiarezza.


Il disegno legge di riforma del Codice della strada può diventare legge a gennaio 2024: lo promette il ministro delle Infrastrutture, Matteo Salvini. La norma principale riguarda la sospensione temporanea della patente. Per infrazioni come il mancato uso di cinture di sicurezza e seggiolini per bambini, la circolazione contromano e la guida utilizzando apparecchi telefonici senza vivavoce o auricolare o tenendo impegnata una mano. Il mini stop alla licenza scatterebbe solo a chi ha meno di 20 punti sulla patente.


L’Asaps contesta la norma. Oggi, in Italia, 818.000 persone su 39,2 milioni di patentati hanno meno di 20 punti. Pochissimi. Quindi, la regola colpirebbe una platea molto ristretta. Gli Amici Polstrada preferiscono un’altra soluzione: sospensione breve della patente per 7, 15 o 30 giorni per tutti i conducenti con patente. E non solo quelli che hanno meno di 20 punti. Il 100% dei guidatori, e non il 2,5%. Inoltre, il meccanismo della patente a punti non funziona, non è efficace. Si torna a 20 punti dopo 2 anni di guida senza infrazioni taglia-credito: troppo facile.


Col disegno legge, sarà più facile perdere la patente se guidi in stato alterato da droghe o alcol. Potrebbe però salire un rischio, già oggi presente: chi perde la patente auto, ha sempre modo di guidare monopattini elettrici, come accade spesso. Così, il pericolo è di vedere un esercito di appiedati da alcol o stupefacenti che gira su monopattino. E non è che questi guidatori, pericolosi in auto, non siano pericolosi su monopattino. Se anche arrivasse l’obbligo di targa per monopattini, comunque non c’è l’obbligo di patente.


Insomma, cautela a dire che la riforma del Codice della strada va ad arginare i guai della sicurezza stradale in Italia. Forse, la vera rivoluzione sarebbe quella di eliminare un Codice vetusto (del 1993) e riscriverlo da capo, senza rattoppi di dubbia efficacia.



0 commenti

Post correlati

Mostra tutti

댓글


bottom of page