• Simone Facchetti

Cupra Born: foto, dimensioni, interni e motori della compatta elettrica sportiva

Svelata la nuova Cupra Born, la compatta elettrica sportiva "cugina" di Volkswagen ID.3.



La nuova Cupra Born è il primo modello interamente elettrico del marchio premium-sportivo del gruppo Seat. Un'auto che promette di unire i vantaggi delle elettriche con lo stile e le prestazioni di una hatchback sportiva. Ma anche un modello numericamente strategico, che contribuirà a raggiungere l'obiettivo di raddoppiare i volumi di vendita del marchio nel 2020.


Cupra Born: nata elettrica (da una costola di ID.3)



Molto passa dallo stile: proporzioni equilibrate e sportive, passo lungo, sbalzi ridotti e tanto spazio interno in rapporto alle dimensioni esterne (la lunghezza di Cupra Born dovrebbe attestarsi sui 4,25 metri). Fari espressivi, quasi come fossero gli occhi di una persona.


Paraurti dalle linee forti, grazie ad una calandra sottile e a una presa d'aria di grandi dimensioni collocata nella parte inferiore del fascione, per aumentare la sensazione di un'auto attaccata al suolo. Uno stile che inaugura il family feeling che vedremo sui prossimi modelli, a cominciare dalla versione di serie del SUV coupé Cupra Tavascan.



E ancora: i fanali posteriori coast-to-coast, ereditati dal crossover sportivo Cupra Formentor (QUI la nostra recensione), l'inserto tridimensionale nel montante posteriore (omaggio alla regolarità geometrica della Città di Barcellona e nello specifico al quartiere del Born) e i dettagli specifici all'interno, che riprendono i colori della brand identiti di Cupra (il nero, il blu petrolio e il rame) per differenziare l'abitacolo di Born da quello della "cugina" Volkswagen ID.3.



Le differenze con la prima vettura costruita su base MEB si trovano anche nell'inserto specifico nella parte destra della plancia, per il display da 12 pollici (anziché 10) del sistema di infotainment MIB 3 (dotato anche di grafiche dedicate), per il disegno del mobiletto centrale con vani portaoggetti e per la forma sportiva dei sedili, rivestiti in tessuto SEAQUAL realizzato recuperando le plastiche dai mari. Presenti anche l'head-up display con realtà aumentata e la nuova app My CUPRA per la gestione remota del veicolo.


Tutto questo permetterà a Cupra Born di innalzare notevolmente la percezione di qualità e di sportività rispetto al modello di partenza, elevando l'aspetto emozionale della prima auto elettrica del marchio spagnolo.


Cupra Born: motori, versioni e autonomia



La Casa promette per Cupra Born prestazioni elevate, con trazione posteriore (in futuro dovrebbe arrivare anche l'integrale), potenza di 150 o 204 CV (231 CV con il pacchetto performance e-Boost) e autonomia variabile tra 340 e 540 km, grazie ai pacchi batterie da 45, 58 e 77 kWh utilizzabili. La versione più potente garantisce un'accelerazione 0-50 km/h in 2,6 secondi (0-100 km/h in 6,6 secondi), mentre la ricarica avverrà ad una potenza massima di 125 kW in corrente continua (7 minuti per recuperare 100 km) e a 11 kW in corrente alternata grazie al caricatore trifase integrato.


Cupra Born prevede la regolazione adattiva dell’assetto (DCC) combinata con le sospensioni sportive, l’ESC Sport, lo sterzo progressivo, i freni maggiorati e gli pneumatici più ampi montati su cerchi in lega da 20 pollici.


Cupra Born: dimensioni e bagagliaio



Cupra Born ha dimensioni da hatchback di segmento C e lo spazio interno di una monovolume, con 4.322 mm di lunghezza, 1.809 mm di larghezza, 1.537 mm di altezza e un passo di 2.767 mm. Il bagagliaio di Cupra Born misura 385 litri.


Un nuovo modello di vendita per Cupra



Cupra Born nasce per "contribuire all'elettrificazione della Spagna e del mondo" e lo farà anche grazie a formule innovative: è il caso dell'abbonamento con un canone mensile che ne comprenderà l'utilizzo e altri servizi correlati.


Per rispondere alle richieste di una nuova generazione di utenti e garantire un modello di vendita più efficiente e sostenibile per il marchio, il secondo pilastro strategico di Cupra consisterà proprio nell’attuazione di una nuova strategia di distribuzione. Il lancio di Cupra Born comporterà l’implementazione dell’agency model, un sistema dirompente che rafforzerà la presenza online della rete di concessionari.


Inoltre, il marchio intende aumentare la propria visibilità sulle strade aprendo City Garage Store nelle zone centrali delle principali città del mondo. All'apertura di spazi esclusivi in Città del Messico, Amburgo o Barcellona, seguirà prossimamente quella del nuovo City Garage Store a Monaco di Baviera.


Con questo nuovo modello di vendita, Cupra vuole espandere la sua rete globale e raggiungere 800 punti vendita entro la fine del 2022. Allo stesso tempo, il marchio prevede di raggiungere i 1.000 Cupra Masters, considerati il volto umano del marchio, selezionati e formati per poter guidare il rapporto con il cliente, dal primo contatto ai servizi legati all’auto.

0 commenti

Post correlati

Mostra tutti