• Simone Facchetti

BMW M3 Touring: la wagon sportiva arriva nel 2022 | Il rendering di Showcar

Ci sono voluti 35 anni, ma alla fine il tabù è caduto: BMW ha deciso di mettere in produzione la BMW M3 in versione Touring. Per la prima volta dal 1985, la popolare berlina ad alte prestazioni di Monaco sarà affiancata da una versione famigliare, come succede da anni con le concorrenti Audi RS 4 Avant e Mercedes-AMG C 63 Station Wagon.


Frontale da Serie 4, coda da Touring


La nuova BMW M3 Touring si farà. Ad anticiparla è stata nell'agosto 2020 la stessa Casa bavarese, attraverso un breve comunicato stampa che annunciava l’avvio dei test per la versione ad altissime prestazioni di BMW Serie 3 Touring. Gli uomini della divisione M, in quel di Garching, sono al lavoro per affinare la dinamica di guida della prima BMW M3 con carrozzeria famigliare della storia. Prima di oggi, solo in due occasioni il reparto M aveva potuto mettere le mani su una BMW M con il portellone: è il caso della M5 Touring, prodotta nel 1992 e nel 2007. In realtà, una M3 Touring è stata prodotta nell’anno 2000, ma solamente sotto forma di prototipo.



Rispetto alle sorelle con tre volumi (BMW M3 berlina e M4 Coupé arriveranno a settembre 2020, seguite dopo qualche mese da M4 Cabrio) la station wagon aggiungerà tutta la flessibilità del portellone, senza perdere troppo in termini dinamici. Sotto al cofano troverà posto lo stesso motore 6 cilindri in linea M TwinTurbo, accreditato (probabilmente) di una potenza di 480 CV nella versione standard e 510 CV nella variante “estrema” Competition. Condiviso con le altre sarà anche il frontale (comune per tutte, con la grande calandra verticale inaugurata sulla nuova BMW Serie 4), oltre a tutte le modifiche alle carreggiate, al telaio, all’aerodinamica e all’impianto di scarico. A proposito di scarico, l’immagine teaser mostra un grande estrattore posteriore, dominato da quattro terminali tondi posizionati vicino al centro.



Se l’idea di mettervi in garage una BMW M3 Touring vi stuzzica, sappiate che dovrete armarvi di un po' di pazienza: lo sviluppo del modello, infatti, è ancora in corso e la data di uscita sul mercato è fissata intorno al 2022. Nel frattempo, con l'aiuto dei nostri consueti rendering vi proponiamo il possibile aspetto della nuova super-wagon bavarese.


Rispetto alla versione "liscia", la "nostra" BMW M3 Touring si distingue per le carreggiate allargate (con sfogo dell'aria dietro al parafango anteriore e un passaruota fortemente rigonfiato al posteriore), i cerchi specifici multirazza con pneumatici differenziati, l'estrattore posteriore e i due doppi scarichi. In più, come sulla nuova BMW M5 Touring, fanno il loro debutto due deflettori aerodinamici che aiutano a chiudere meglio i flussi d'aria intorno al lunotto.



Che ne pensate? Fatecelo sapere commentando sotto questo articolo oppure sotto il video sul canale YouTube di Showcar. Non dimenticatevi di seguirci sui nostri canali social - Facebook, Instagram e Tik Tok - e di scriverci, per qualsiasi domanda e curiosità, al numero SMS/Whatsapp 3515680441. Ci trovate anche in televisione sui canali di ShowcarTV!


LEGGI ANCHE


Post correlati

Mostra tutti